Utente
Buongiorno,
Sono una ragazza di 28 anni.
Il 1 giugno ho avuto una trombosi iliaco femorale alla gamba dx,sono stata trattata con eparina 6000 per tutta la degenza(fino al 9 giugno) e l’ho continuata per due settimane.Sospesa l’eparina mi è stato somministrato Eliquis (2 compresse al dì) fino a dicembre.Ora indosso calze elastiche collant a compressione II.
Ho effettuato I test genetici ed è risultato che sono eterozigote al fattore V Leiden(premetto che tutti gli altri esami genetici sono negativi).
Ho consultato un chirurgo vascolare in merito che mi ha fatto una ecocolordoppler nel mese di luglio(un mese solo di terapia!) e ha visto che la vena femorale è parzialmente ricanalizzata mentre l’iliaca è ancora chiusa...mi ha detto che dovrò portare le calze vita natural durante...La notizia mi ha alquanto lasciata in angoscia poiché pensavo di dover portare le calze soltanto per un periodo (massimo 2 anni)specie se sto molto in piedi. Vorrei capire se posso almeno toglierle d’estate per poter mettere degli abiti/pantaloncini e sandali(spero possa capire il mio stato d’animo perché comunque sono giovane)
Mi potreste dare delle delucidazioni a riguardo sulla terapia compressiva? Per la terapia anticoagulante invece dovrò effettuarla a vita?
Ringrazio,cordialmente
S.

[#1]  
Dr. Lucio Piscitelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
la Sua è una di quelle condizioni in cui le valutazioni prognostiche, nonché le scelte terapeutiche (anticoagulazione ed elastocompressione) possono essere fatte solo sulla base dei periodici controlli cui sarà sottoposta nel tempo.
Al momento le consiglierei di non dismettere la elastocompressione e di affidarsi anche ad un ematologo esperto in problematiche coagulative.
L’intento è quello di metterla al riparo da possibili recidive e garantirle una guarigione per quanto possibile senza esiti anche in vista di future gravidanze.
Le accludo miei articoli che potrebbero esserle utile:

https://www.medicitalia.it/minforma/chirurgia-vascolare-e-angiologia/92-la-sindrome-post-flebitica.html

https://www.medicitalia.it/minforma/chirurgia-vascolare-e-angiologia/198-le-calze-elastiche.html
Lucio Piscitelli
https://www.medicitalia.it/luciopiscitelli/#sede_1
http://luciopiscitelli.beepworld.it/

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio Dottore per la sua celere risposta!
Converrà con me la mia preoccupazione di dover portare delle calze compressive a vita soprattutto nel periodo estivo dove vorrei potermi vestire “normalmente” come tutte le ragazze della mia età...attualmente le indosso tutto il giorno tranne la notte ma perché sento beneficio.Posso quindi sperare che la terapia con Eliquis ricanalizzi le vene così da doverle indossare solo in determinate situazioni?(es.stare molto in piedi,viaggi superiori alle 2/3 ore,immobilizzazione)
Grazie ancora

[#3]  
Dr. Lucio Piscitelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Come le ho scritto quello che chiede non è al momento prevedibile, ma certamente non improbabile.
Per ora le indossi sempre durante il giorno.
Lucio Piscitelli
https://www.medicitalia.it/luciopiscitelli/#sede_1
http://luciopiscitelli.beepworld.it/

[#4] dopo  
Utente
Un’ultima cosa per quanto riguarda le attività sportive.Alla visita,mi è stato detto che per ora non posso assolutamente correre o andare in bicicletta.Dopo quanto potrò riprendere le mie attività quotidiane? (Facevo ca un’oretta di bicicletta in città)Grosso modo per capire cosa fare e cosa non,come attività sportive.la ringrazio