Utente
Gentilissimi Dottori.
Circa tre mesi fa, dopo sforzi ripetitivi a lavoro, mi accorgo di avere un livido giallastro/rosso lungo tutto il decorso della vena che parte da sotto l’ascella, fino alla fine del bicipite (credo sia la vena Basilica), più dolore al tatto.
Vado a distanza di qualche giorno a fare un ecocolordoppler. Il chirurgo mi dice che c’è stato un “qualcosa” ma non ci sono flebiti o tromboflebiti, visto che la circolazione è buona (vista con ecocolordoppler).
Dopo circa 7 giorni il livido sparisce completamente, ma la vena mi diventa ispessita, come un cordoncino duro, ma senza più livido o dolore al tatto. Rifaccio la visita dal chirurgo, che mi rifà un altro ecocolordoppler, con sempre lo stesso esito (la circolazione delle vene va bene e non ci sono trombi), e mi dice che poi ritornerà come prima...
Domanda:
È normale che a distanza di tre mesi ho sempre questa vena che parte da sotto l’ascella fino a tutto il bicipite, un po’ dura, a cordoncino e palpabile al tatto?? In più quando stendo il braccio si vede subito ad occhio (tipo cicatrice).
In attesa di una vostra risposta, vi auguro una buona giornata.

[#1]  
Dr. Lucio Piscitelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
se la formazione che identifica corrisponde effettivamente ad una vena la possibilità che si sia trattato di una flebite senza trombosi non è escludibile.
Se così fosse la risoluzione potrebbe richiedere tempi lunghi lasciando talvolta postumi infiammatori (indurimento) anche prolungati.
La diagnosi richiede ovviamente verifica e conferma dal vivo.
Lucio Piscitelli
https://www.medicitalia.it/luciopiscitelli/#sede_1
http://luciopiscitelli.beepworld.it/

[#2] dopo  
Utente
Grazie tanto dottore.
Le confermo che si tratta di una vena (me l’ha confermato il chirurgo al momento del ecocolordoppler), a detta del chirurgo la circolazione è buona (al ecocolordoppler di due mesi fa) e non va trattata con farmaci...
Capisco adesso che può essere stata una flebite senza trombosi.
Forse doveva prescriverli una cura di eparina?
Posso comunque adesso usare delle pomate contenenti eparina?

[#3]  
Dr. Lucio Piscitelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
L’uso di topici antinfiammatori ed eparinoidi potrebbe essere indicato.
Lucio Piscitelli
https://www.medicitalia.it/luciopiscitelli/#sede_1
http://luciopiscitelli.beepworld.it/