Utente
Gentilissimi,
Ho già postato in neurologia la mia condizione che da mesi è senza riscontro.
Da marzo di quest'anno sto avendo una serie di sintomatologie aspecifiche che non mi consentono di avere vita normale. Tutto compare davanti al PC con difficoltà respiratoria e confusione mentale, seguirà poi nei periodi successivi (soprattutto durante a fine dell'attività fisica) un senso di disequilibrio ( non Vertigine reale credo), calore alle gambe, parestesie tipo ragnatele al naso, al capo, al viso, percepibile persino tra superficie della pelle e peli.
Ho effettuato visita neurologica per tre volte, con parere negativo e possibile stress (ho fatto RMN senza contrasto, nessun problema encefalico ma una lorodosi appianata e spondilosi), visita vestibolare negativa, emocromo per ricovero dovuto all'astenia negativo, visita cardiologica con ecodoppler negativa. Sono stato infine da uno psichiatra e di nuovo da neurologo che mi ha prescritto antidepressivi (Lyrica + Daparox) che mi hanno ridotto quel po'di ansia che avevo ma le vertigini e le paresresie al capo non migliorano.
A questo punto non so più come muovermi, mi spiace dover spostare il consulto in altra categoria perché ormai le ho provate tutte con esito negativo. Pertanto mi chiedevo se questo potesse essere un problema vascolare e quali altre indagini potevo ancora eseguire per tornare a vivere dignitosamente. Grazie.

[#1]  
Dr. Antonio Tori

24% attività
20% attualità
12% socialità
BUSTO ARSIZIO (VA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2013
Non è un sintomatologia legata a deficit macrovascolari
Dr. Antonio tori