Utente
Buongiorno dottori., pochi giorni fa ho eseguito un ecodoppler. L'ho seguito perché tre mesi fa ho partorito la mia seconda figlia e durante questa gravidanza mi sono comparse delle vene sugli arti inferiori. Queste non era non erano gonfie solamente a tratti visibili. io non manifesto nessun disagio. si erano presentati anche dei capillari all'interno del ginocchio e sotto una natica, Ma a parte espletato sì sono di gran lunga attenuati e ad oggi non sono quasipiù visibili. L'unica cosa che mi ha portata ad eseguire l'eco doppler è che sul dorso del piede (tra piede e caviglia) un centimetro scarso di vena a volte lo percepisco al tatto.
Il risultato Dell ecodoppler non ha evidenziato nessun problema circolatorio. Come mai quindi quel tratto di vena a volte lo sento come leggermente gonfio? Aggiungo che io son un soggetto molto magro, soprattutto sulle gambe, ho la pelle chiarissima e sto allattando esclusivamente al seno la bambina.
Vi ringrazio

[#1]  
Dr. Lucio Piscitelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UN CONSULTO A DISTANZA

Gentile Utente,
facendo anche riferimento ai consulti da lei già richiesti sull'argomento, la negatività dell'ecocolordoppler e l'attenuazione delle manifestazioni comparse durante la gestazione rappresentano certamente un dato tranquillizzante.
Il tratto di vena da lei indicato sembrerebbe corrispondere alla radice della grande Safena, non raramente palpabile o addirittura visibile soprattutto in soggetti magri e dai tegumenti sottili.
Lucio Piscitelli
https://www.medicitalia.it/luciopiscitelli/#sede_1
http://luciopiscitelli.beepworld.it/

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la costante cortesia! Credevo che la safena fosse quella vena spesso visibile che si nota a fianco del malleolo interno per intenderci. Probabilmente mi sbaglio, non sono molto informata sull'argomento!