Utente
Salve, scrivo per chiedere un parere a nome di mio padre (anni 73, forte fumatore) che, iniziando ad accusare difficoltà in alcuni movimenti (soprattutto nel camminare) ha effettuato un ecocolor doppler.
Il responso è il seguente:
TSA: bilateralmente si osserva un ispessimento intimale carotideo diffuso con max in sede bulbare, fibrocalcifico e a manicotto, spesso mm 2,4 a dx e 2,6 a Sn di mm con rispettiva stenosi del 40 e 45 % circa non emodinamicamente significativa. Vertebrali di calibro normale con flusso normodiretto.

ARTI INFERIORI: circolo arterioso: ispessimento fibrocalcifico delle FC; ectasica e trombotica l'emergenza delle FS con assenza di flusso a valle; pervie le FP; riabitate le tibiali posteriori al malleolo con severi segni di ipoafflusso.

[#1]  
Dr. Antonio Tori

24% attività
16% attualità
12% socialità
BUSTO ARSIZIO (VA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
Buongiorno,
per un 73enne forte fumatore la situazione vascolare degli arti inferiori dimostra uno stato di Arteriopatia obliterante.
Bisogna sapere quando compare il dolore, dopo quanti metri di cammino, se c'è dolore anche notturno .......
L'Ecocolordoppler degli arti inferiori è un esame che serve solo nel momento in cui si decide che CLINICAMENTE un paziene va rivascolarizzato.
Sono presenti i polsi periferici?
Mancano diversi elementi.
Certamente: ABOLIZIONE del FUMO e terapia ANTIAGGREGANTE

mi facci sapere
A.T.
Dr. Antonio tori

[#2] dopo  
Utente
Salve dottore. Alzandosi da una sedia o dal letto avverte un po' di dolore. Camminando il dolore si presenta sempre dopo 3-4 metri. Dolore notturno assente. Non mi pare si sia parlato di polsi periferici.

[#3]  
Dr. Antonio Tori

24% attività
16% attualità
12% socialità
BUSTO ARSIZIO (VA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
il problema è che oggi si tende a "visitare" gli esami e non le persone!
la prima cosa che si deve fare di fronte ad un paziente che lamenta disturbi al cammino che possono essere causati da molte patologie ( ortopediche-neurologiche.....) è quella di guardare, toccare, palpare gli arti.
nello specifico si va a sentire se sono presenti le pulsazioni a livello degli inguini ( a. femorali) , dietro le ginocchia ( a.popliteee) e sul piede : il malleolo interno ( a. tibiale posteriore) e sul dorso ( a. pedidia).
l'assenza di uno di questi polsi ci fa fare la diagnosi identica a quella dell'ecd.
poi: il dolore dove si presenta a livello di coscio o di gamba?
quando si ferma il dolore cessa o continua....?
Dr. Antonio tori

[#4] dopo  
Utente
Il dolore inizialmente era limitato alle cosce, ora si è esteso ai polpacci ed anche un po' più giù.
Quando si ferma, il dolore si placa dopo 20-30 secondi. Ieri per la prima volta il dolore è comparso di notte a letto.

[#5]  
Dr. Antonio Tori

24% attività
16% attualità
12% socialità
BUSTO ARSIZIO (VA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
Molti sintomi fanno propendere verso un arteriopatia che sta andando verso il III stadio.
Faccia valutare il papaà da un chirurgo vascolare.
cordiali saluti
a.tori
Dr. Antonio tori