Utente
Gentili dottori,

Sono un ragazzo di 25, e circa una decina di giorni fa mi sono recato in ps per un dolore toracico rivelatosi poi un problema gastrico. Durante l'inserimento di un accesso venoso però si è verificato uno stravaso con formazione di un grosso ematoma nel braccio dx (dominante) e più piccolo nel braccio sx, in cui sono riusciti poi a inserire l'ago. Il livido è stato valutato dal medico di base che non ha visto niente di preoccupante, uso Reparil da qualche giorno e ormai è già giallo/verdastro, e il dolore è in diminuzione, ma sono preoccupato perché oggi devo prendere un volo aereo (1 oretta circa) e dovrò sicuramente sforzare le braccia per lo spostamento di valigie etc. Sussiste qualche rischio durante il volo? Sapevo che in determinati casi di trauma si indica una profilassi con eparina o aspirina per la trombosi, ma non so se sia il mio caso. Vi ringrazio e buona giornata.

[#1]  
Dr. Lucio Piscitelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
la condizione che descrive non sembrerebbe rappresentare un rischio specifico.
Lucio Piscitelli
https://www.medicitalia.it/luciopiscitelli/#sede_1
http://luciopiscitelli.beepworld.it/