Utente
Salve, premetto che sono molto esile e ho avuto due gravidanze ravvicinate.
L’anno scorso durante la seconda gravidanza ho avuto qualche problema di circolazione e ho portato le calze elastiche.
Dopo il parto non ho più avuto problemi fino a maggio.
Con il primo caldo ho di nuovo avvertito gli stessi problemi a mani e piedi.
Con il caldo le vene si ingrossano e a volte pulsano.
Trovo sollievo solo alzando gli arti.
In generale le vene sono evidenti sia su mani e piedi e riesco a seguirne il percorso.
Ho eseguito due visite vascolari con EcocolorDoppler che è risultato nella norma e mi sono state consigliate le calze durante l’inverno e movimento in acqua che faccio ma senza vedere miglioramenti se non temporanei.
Potrebbe essere ancora uno scompenso ormonale dovuto alle gravidanze anche se sono passati più di 8 mesi o devo rassegnarmi che il problema può solo peggiorare?
Grazie

[#1]  
Dr. Lucio Piscitelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
la possibilità che in soggetti magri in talune condizioni ambientali (calore) le bene superficiali possano dilatarsi e rendersi maggiormente visibili è fenomeno frequente e rientra nella normalità.
Nel suo caso per altro le valutazioni specialistiche e strumentali avrebbero escluso patologie.
Lucio Piscitelli
https://www.medicitalia.it/luciopiscitelli/#sede_1
http://luciopiscitelli.beepworld.it/