Ecografia arti inferiori ,diffusamente ateromasico

buon giorno ho 47 anni magro uomo colesterolo totale 221 sofro di una forma di ipertensione ortostatica da anni, ho fatto un ecografia agli arti inferiori per crampi dolori e bruciori mentre cammino e di notte, il referto dice bilateralmente pervio, diffusamente ateromasico, l'asse femoro popliteo tibiale anbteriore e posteriore con velocimetrie dirette e trifasiche e diametri fisiologici su tutto l'ambito esplorato,, vorrei sapere cosa significa diffusamente ateromasico?
è un inizio di arterosclerosi o di placca?
dovrei prendere farmaci?
potrei avere questo ateromasia anche alle coronarie quindi?
grazie a chi mi rispondera
nessuna buona anima che puo spiegarmi?
[#1]
Dr. Andrea Xodo Medico Chirurgo 73 3
Gentile Utente,

diffusamente ateromasico significa che a livello della arteria femorale superficiale (quella che "congiunge" l'inguine con il ginocchio per intenderci) vi sono delle placche. Tuttavia visti i flussi trifasici a livello distale escluderei che i problemi alle gambe siano di natura vascolare.

La terapia (eventuale statina o cardioaspirina) va discussa in base alle analisi con il suo curante.

Restando a disposizione, cordiali saluti,

Dr. Andrea Xodo

Si ricorda che il consulto on-line non sostituisce in alcun modo la visita ambulatoriale.

[#2]
dopo
Utente
Utente
grazie per la risposta ,il medico che mi ha fatto ecografia mi ha detto tutto a posto non ci sono placche e ateromi ,e poi scrive diffusamente ateromasico mah ,ma sono pericolose queste placche? grazie
[#3]
Dr. Andrea Xodo Medico Chirurgo 73 3
Gentile Utente,

la formazione delle placche è dovuta alla aterosclerosi, al momento comunque, vedendo il referto del Doppler, non ci sono indicazioni chirurgiche ma solamente mediche (discuta l'eventuale terapia con il suo curante) e di "stile di vita" (abolizione fumo, controllo pressione e colesterolo, attività fisica).

Restando a disposizione, cordiali saluti,

Dr. Andrea Xodo

Si ricorda che il consulto on-line non sostituisce in alcun modo la visita ambulatoriale.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa