Utente
in passato e dopo il parto (ho una bambina di 4 anni) ho sofferto spesso di ragadi ed emorroidi che si risolvevano molto presto, e di attacchi di panico nella mia famiglia sono ereditari.
convivo con una persona depressa bipolare da circa due anni a volte passa periodi che non dorme e mi disturba visto che ho il sonno leggero non riesco a dormire neanche io...sono rimasta incinta e ad aprile 2006 ho fatto un ivg con molta paura anche se nonostante l'anestesia locale non ho sentito nessun dolore, il giorno dopo ho notato un gonfiore strano alla pancia che si è protratto per molto tempo dopo un mese sono andata dal ginecologo che mi ha detto che andava tutto bene, a luglio visto che non dormivo bene ho cominciato a prendere la melatonina per circa un mese poi sono tornata un periodo da mia madre e dormivo bene così ho smesso di prenderla e ricordo bene che tornando a casa mia stavo molto meglio, alla fine di agosto sono tornata col mio compagno subito mi è venuto un ascesso ad un dente provocato dal dente del giudizio curato con antibiotico ximox a metà settembre mi è comparsa una ragade che guariva ma poi ricompariva fino a metà ottobre quando ho avuto una perdita di sangue vivo consistente e dolore. il giorno dopo tutto è scomparso a parte una piccola pallina che fuoriesce dall'ano e che tuttora ho che non mi da fastidio.
ottobre e novembre sono stati i momenti peggiori, il mio compagno non dormiva usciva di casa di notte e ritornava ubriaco e mi disturbava parecchio
da quel momento sono terrorizzata dal fatto che mi ritorni questa ragade alterno periodi di stitichezza e feci molli mi devo concentrare per defecare e molte volte le mie feci sono sottili e sopratutto non dormo bene anche se lui è da parecchio tempo che non esce ed è tranquillo
mio nonno due anni fa è stato operato ad un tumore molto grande al colon, ha 76 anni e dopo un mese gli hanno tolto il sacchettino e sembra proceda bene mia madre e mia zia hanno fatto la colon noi nipoti però no
ho deciso di scrivervi perchè dopo un'influenza e cura antibiotica le mie feci sono diventate strane a volte vi ritrovavo pezzetti di quello che avevo mangiato la sera prima molli ma non diarrea, a volte invece stitichezza, sotto ai miei occhi sono comparse delle occhiaie, ho comprato una crema per toglierle e mi fa l'effetto contrario.
voi sapete meglio di noi che l'impatto psicologico è molto pesante e prepararsi o accettare una eventuale malattia non è facile specie se si è ancora giovani e si da sempre la colpa allo stress, sembra che siamo tutti pazzi ma cosa succede? scrivendo questa lettera ho capito molte cose anche da sola ma siccome sono molto confusa vorrei un parere anche da qualcuno che sente questa cosa dall'esterno non solo dal punto di vista organico ma anche da quello psicologico...
ho visto alla televisione che questa settimana si può fare la colonscopia anche senza prescrizione medica per via della prevenzione e la vorrei fare così mi tolgo il dubbio, sa dirmi dov'è il centro che la adotta più vicino a casa mia? io abito in provincia di Lucca molto vicino all'ospedale unico di Camaiore
grazie per la pazienza

[#1]  
Dr. Attilio Nicastro

28% attività
0% attualità
12% socialità
LECCE (LE)
MILANO (MI)
ROMA (RM)
LATINA (LT)
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Cara Signora,
la colonscopia nel suo caso è indicata al fine della prevenzione del cancro colon-rettale. Lei fa parte delle persone a rischio, questo non vuol dire che lei ha o avrà un cancro del colon, ma che deve effettuare periodici controlli al fine di prevenire l'insirgenza di questa malattia. I sintomi da lei descritti non sono correlati ad alcuna patologia tumorale ma piuttosto ad una sindrome del colon irritabile. Anche la ragade anale che lei descrive ha una componente "strana" ma non tumorale. Una visita specilistica colonproctologica, completata con una Videoproctoscopia Digitale potrebbe derimere i suoi dubbi sui sintomi e consigliare una terapia adeguata, fermo restando la necessità di sottporsi ad una colonscopia per i motivi già detti.
Auguri
Dott. Attilio Nicastro
www.attilionicastro.it