Utente
Ringrazio i medici che mi hanno risposto ed invio le precisazioni richieste.
Poichè ho stomaco e intestino facilmente irritabili, non prendo mai antinfiammatori. Soffro di STIPSI, ma ho sempre limitato i lassativi ai casi di emergenza e forse da qui è nato il problema perchè è da dicembre che avevo irritazione anale.
Ho trascurato il problema ( ne avevo parlato al mio medico, ma senza avere riscontro ) e sono arrivata al 30 marzo con la 1° emorragia improvvisa, ma non avevo nè gastrite nè diarrea. Questa mi è venuta con MOVICOL e KLEAN PREP per la colonscopia.
L'esito della biopsia riporta solo le parole: " Reperto morfologico suggestivo nel senso di colite COLLAGENA " e niente altro. Mi stavo un po' riprendendo ed ecco il clistere salino per la RETTOSCOPIA e le altre emorragie. Ora non voglio più fare esami del genere ed il medico mi ha cambiato cura: ESELIN 250 e soluzione H, ma il problema sussiste: ogni volta che vado in bagno sono terrorizzata :
e c'è sempre la tentazione di prendere un po' di OLIO Di VASELINA o altro per non far uscire le emorroidi e lacerarle.
Il mio farmacista mi ha fatto comprare BENEFIBRA però non so se posso già assumere le fibbre, credo che aumentino la massa da espellere e quindi lo sforzo. La soluzione H , due supposte al dì,negli ultimi 3 giorni, in effetti mi ha tolto il bruciore e rimesso un po' in sesto, ma non penso possa fare altro, però da 3 giorni non ho emorragie.
Purtroppo sono anche emotiva. Ditemi per favore quale è la terapia medica più adatta ed efficace per ridurre queste emorroidi , oltre alla dieta. Ho la visita dal gastroenterologo che ha eseguito la colonscopia il 13/6/07, ma cosa faccio nel frattempo?.
Cos'è la terapia FRE.M.S., dott. Massari ?.
Grazie mille se mi rispondete

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Cara utente
Il suo duplice problema richiede una priorità che io individuo nel trattamento della flogosi del colon prima di risolvere quello emorroidario.Non trascurerei in tale fase anche un preciso inquadramento della sua stipsi(Stipsi da rallentato transito? Stipsi da ostruita defecazione?).Oltre ai farmaci consigliati ritengo opportuno che lei immediatamente inizi ,ma non prima di aver consultato il medico curante, una terapia specifica per la flogosi intestinale ,con mesalazina schiuma rettale o clisteri ed eventualmente cortisonici ,tali farmaci leniranno momentaneamente anche la congestione emorroidaria.
Saluti Dr.Giuseppe D'Oriano
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com