Utente
Buongiorno dottore
volevo chiederle un consulto su quanto mi è accaduto di recente.
Il giorno 3 luglio dopo una probabile fermentazione di cibo a livello di esofago (che mi ha provocato peso continuo allo stesso x dioversi giorni) mi sono recata dal mio medico di base il quale sosp. una esofagite acuta mi ha sottoposto a Lucen 40 preso sino a sabato 17 (1 pasticca al giorno 1 ora prima di pranzo).Nella seconda settimana di terapia ho avuto forte secchezza e amaro alla bocca, che mi ha indotto a bere tantissimo.La gola non mi faceva male a ogni tanto avevo senso di restingimento e a tratti sentivo la presenza di un corpo estraneo. Sintomi che da sabato non avverto più...ma che tuttavia mi hanno portato a fare un tampone faringeo il cui risultato ritiro questo pomeriggio, visita alla tiroide e dall'otorino che farò questo pomeriggio.
Ora premesso che non sono una persona con una perfetta regolarità intestinale, anzi direi che alterno periodi di forte stipsi a periodi di regolarità intestinale..e che durante il lucen andavo al bagno 1 volta al dì (solitamente mattina)con feci abbastanza molli, è da ieri che ho scariche di diarrea.
La prima ieri mattina dopo aver fatto colqazione (1 cornetto vuoto e 1 kiwi) poi niente altro durante il giorno.Altra scarica di diarrea questa mattina appena mi sono svegliata ancor prima di fare colazione.(ho mangiato poi una banana)
Volevo chiederle a cosa potevano essere collegate queste scariche di diarrea..diciamo che non ho crampi o casa del genere...ma sento solo la parte sinistra lato ombellico leggermente surriscaldata e al tatto quando sono sdraiata tesa...(questa è la mia sensazione)
Cosa posso fare cosa ne pensa lei???
Grazie mille

[#1]  
Dr. Mauro Di Camillo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Credo che non sia niente di importante e che il problema si risolverà da solo in pochi giorni.
saluti
Dott M. Di Camillo
Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva
dottorato di ricerca in fisiopatologia chirurgica e gastroenterologica

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio dottore ma volevo dirle che a seguito di questo malessere, che mi ha indotto a fare tutte queste visite ho perso 5/6 kg.Molto probabilmente la cosa è dovuta al fatto che mi sono alimentata molto poco specie nei primi giorni e comunque alle scariche di diarrea...che comunque almeno per il momento,oggi ancora non ho avuto..
Pensa che possa essere corretta la mia osservazione??Mi consiglia comunque una visita gastroenterologica o gastroscopia???
Grazie mille e buona giornata

[#3]  
Dr. Mauro Di Camillo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Le consiglierei prima una visita. E' chiaro che se mangia meno dimagrisce.
cari saluti
Dott M. Di Camillo
Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva
dottorato di ricerca in fisiopatologia chirurgica e gastroenterologica

[#4] dopo  
Utente
Buonasera dottore essendo passata da una fase di diarrea a una di stitichezza ho deciso di fare un esame delle feci che vorrei metterle in lettura per un suo parere:
sangue occulto: assente
escherichia coli: negativo
ph 6.00
muco e sangue: assente
residui alimentari: rari
parassit adulti: assenti
fibre muscolari: alcune
granuli di amido libero: raro
amido intracellulare: ssente
residui vegetali: rari
cristalli: alcuni
acidi grassi: assenti
garssi neutri: asenti
emazie.assenti
flora batteruca: abbondante
miceti-leucociti-uova-flagellati trematrodi cisti-cestodi: assente
note: per la ricerca di ossiuri si consiglia scotch test.
Questo è aqunato dottore con l'aggiunta che non riuscendo a defecare il giorno prima del prelievo del cam,pione ho preso una bustina di puirgenor, che non prendo più.
Di mattina ora sto prendendo activia.
ringraziandola per un suo parere cordialmente la saluto

[#5]  
Dr. Mauro Di Camillo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
le analisi sono buone, niente da dire.
saluti
Dott M. Di Camillo
Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva
dottorato di ricerca in fisiopatologia chirurgica e gastroenterologica