Utente
Gentili dottori,
sono una ragazza di 20 anni che da 5 anni soffre di disturbi intestinali che non trovano soluzione,e che peggiorano con il passare del tempo...
ho perennemente la pancia piena di aria che non riesco ad espellere se non sl in parte, la defecazione avviene manualmente cn durata di 1h 1h e mezza,ed è sempre incompleta e accompagnata da tantissima aria...premetto che ho abusato di lassativi antrachinoici per la stipsi,e dato ch la mia sintomatologia peggiorava sempre più,li ho sospesi da 1 anno e mezzo...
ho effettuato una manometria ano-rettale che ha evidenziato dissinergia pelvica con un deficit sfinteriale anale esterno,esauribilità dello sfintere anale interno,,con valori pressori del canale anale inferiori alla norma,anche durante la contrazione volontaria,e l'espulsione del palloncino non è avvenuta nonostante il rilasciamento anale durante il ponzamento..
vorrei sapere se vi è una cura a questo tipo di problema..
inoltre, soffrendo anche di problemi di stomaco,ho effeetuato,1 anno e mezzo fa una gastroscopia con questo esito:
esofago:sfintere esofageo superiore intensamente ipermico ed ematoso.mucosa del terzo inferiore con presenza di erosioni longitudinali,cardias incontinente
stomaco:mucosa ipermica,erosa e con presenza di coaguli di ematina.piloro beante.
duodeno:bulbo duodenale deformato in relazione ad esiti flogistico cicatriziali.
esito:esofagite da reflusso di grado A secondo L-A. gatrite erosiva antrale. ulcera duodenale...
cosa devo fare??? sono anni che seguo terapie farmacologiche senza risultati!!!
vi ringrazio per la cortese attenzione...

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
A proposito della prima parte del suo quesito credo sia utile effettuare cicli di fisioterapia del pavimento pelvico: possono aiutare molto in casi come il suo.
Per quanto riguarda l'ulcera duodenale e le altre diagnosi a carico del tratto digestivo superiore bisognera' effettuare invece le apposite terapie a dosi adeguate, dato che non si tratta di lesioni di poco conto...
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Utente
la ringrazio moltissimo per la disponibilità!!
seguirò il suo consiglio...
cordialmente

[#3]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Di nulla.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com