Utente 129XXX
Salve, volevo porle una domanda alla quale nemmeno io mio medico curante è stato in grado di rispondere. Qualche giorno fa ho cominciato una cura di Gyno-canesten crema vaginale per curare la candida, e di asacol schiuma rettale per via di una ragade che ho da tempo, contemporaneamente. La prima mattina dopo aver cominciato la cura, ho trovato una piccola macchia scura sulla mutandina, alla quale non ho dato molto peso, il secondo giorno ho trovato tutta la mutandina macchiata, era un colore scuro sembrava viola, era inodore questa perdita, che sembrava avesse la consistenza di una crema. Quindi telefonai al mio medico per chiedergli se fosse normale, e mi disse che non aveva mai sentito nulla di simile e quindi di provare a sospendere il gyno-canesten per un giorno, così ho fatto e il giorno dopo la mutandina era immacolata. La cosa che mi stupisce è che ora che ho terminato la cura con il gyno-canesten ma continuo con l'asacol si sia ripresentata questa macchia scura stamattina,pensa possa essere sangue? mi devo preoccupare? attendo una sua risposta, e le porgo i miei cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Se si tratta di una perdita vaginale, come mi sembra di aver capito, il quesito e' di interesse soprattutto ginecologico, per cui vale la pena chiedere queste cose nell'apposita sezione. Per quanto riguarda invece l'Asacol non mi pare una terapia adattissima, se e' vero che la diagnosi e' quella di ragade anale: forse lo stesso Medico che lo ha prescritto potra' sostituirlo con qualcosa appunto di piu' adatto. In caso di dubbio e' senz'altro meglio rivolgersi ad uno Specialista.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Utente 129XXX

Grazie per la sua risposta, il problema è che non riesco ad identificare da dove abbia questa perdita ma non credo sia vaginale mi sembra soprattutto che provenga dal retto per questo mi sono rivolta in questa sezione, il punto è che il medico che me l'ha prescritta non riesce a capire di cosa possa trattarsi questa perdita. Però ciò che ho notato è stato meno dolore nel defecare da quando ho cominciato questa cura quindi credo che dei benfici ne dia,l'uni mio timore appunto è questo colore strano

[#3]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cerchi pero' di capire da dove proviene la perdita: e' importante...
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#4] dopo  
Utente 129XXX

Nel caso mi accorgessi che dovesse provenire dal retto, cosa potrebbe essere? sono un pò in ansia

[#5]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Feci? Sangue? Residui della schiuma rettale?
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#6] dopo  
Utente 129XXX

Infatti sono proprio queste le domanda che mi sto ponendo io. Ma essendo inodore e di un colore viola scuro non so cosa pensare, cercavo appunto qui di chiarire le mie idee visto che il mio medico non è stato in grado di farlo

[#7]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Capisco la sua voglia di sapere, ma comprendera' che e' piuttosto difficile ipotizzare qualcosa da qui, senza possibilita' di vedere: lei mi aveva chiesto "cosa potrebbe essere" e io le ho fatto delle ipotesi. Comunque prima ancora di farsi nuovamente visitare dal Medico dovrebbe cercare di capire se si tratta di perdite vaginali oppure rettali: almeno questo dubbio dovra' cercare di risolverlo da sola. In ultima analisi si puo' sempre raccogliere questo materiale e mandarlo in laboratorio per analizzarlo, ma prima di spendere soldi credo sia possibile arrivare alla soluzione indagando meglio.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#8] dopo  
Utente 129XXX

La ringrazio, ora cercherò di capire meglio visto che non sempre si presentano e tra due giorni finirò la cura. La ringrazio molto per la sua cortese attenzione.

[#9]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Potrebbe tentare di aiutarsi con un assorbente da fissare saldamente al corpo e stimare cosi' la provenienza delle macchie...
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#10] dopo  
Utente 129XXX

Grazie mille, il problema è che oggi mi è anche venuto il ciclo.

[#11]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Ma allora non poteva magari trattarsi di piccole perdite antecedenti al ciclo vero e proprio?
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#12] dopo  
Utente 129XXX

Dubito, perchè non mi è mai capitato di avere perdite e soprattutto così abbondanti una settimana prima e poi la schiuma essendo bianca non penso potesse diventare viola.

[#13]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Capisco, pero' almeno da dove viene deve cercare di capirlo.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com