Emicolectomia destra - di nuovo malessere dopo alcuni mesi dall'intervento

Salve,
ho 43 anni, nel mese di maggio sono stato sottoposto a emicolectomia destra per la presenza di un polipo sessile al cieco. Successivo esame istologico ha dato esito negativo.
Prima di giungere a tale intervento chirurgico ho sofferto di forte alterazione del alvo, espulsione alterata delle feci, meteorismo persistente, borbottii intestinali oltre ad un forte senso di stanchezza. Per oltre sei mesi prima della colonscopia che ha evidenziato il polipo, mi sono sentito dire che si trattava di sindrome da colon irritabile e alla colonscopia siamo giunti per mia insistenza.
Dopo l’intervento, il recupero mi era parso buono e la normalità quasi raggiunta (a parte la stanchezza). Questo fino a due settimane fa, quando tutti i sintomi sopra segnalati sono ricomparsi e mi sento esattamente nella stessa situazione di come stavo prima dell’intervento.
In questo momento oltre al diffuso e notevole malessere, sono disorientato, non so di cosa si tratti (si stanno formando nuovi polipi?) e se devo fare altri esami (la colonscopia di controllo mi è stata indicata ad un anno dall’intervento).
Avrei veramente bisogno di suggerimenti e consigli sul da farsi.
Grazie per rispondermi.


antoniomanuelroco@gmail.com
[#1]
Dr. Stefano Spina Chirurgo generale, Colonproctologo 12,5k 251 8
La Sindrome del Colon Irritabile puo' coesistere con la presenza di polipi a livello del colon. Cio' non toglie che il suo caso, come lei giustamente richiede, merita ulteriori approfondimenti clinici: in accordo con il suo Medico potrebbe anche essere utile anticipare un pochino la colonscopia di controllo.
Cordiali saluti

dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per sua risposta replico tuttavia dicendole che non ho mai sofferto di colon irritabile e che dopo l’intervento così come negli anni precedenti non ho mai avuto problemi di questo genero. Credo che tutto il disagio descritole fosse legato alla presenza del polipo.
Mi piacerebbe sapere, secondo la sua esperienza, se si possono formare nuovi polipi e se si possono definire i tempi di informazione degli stessi.

[#3]
Dr. Stefano Spina Chirurgo generale, Colonproctologo 12,5k 251 8
Le chiedo scusa: la sua frase "mi sono sentito dire che si trattava di sindrome da colon irritabile" mi aveva lasciato intendere che glielo avesse detto un Medico. Ad ogni modo purtroppo la formazioni di polipi e' sempre possibile, con tempi e modalita' che normalmente sfuggono a qualsiasi regola. Quello che non comprendo e' come puo' essere che la sintomatologia da lei descritta fosse ascrivibile esclusivamente al polipo che le e' stato asportato: normalmente questo non accade, anche se e' vero che a seguito di certa sintomatologia le indagini piu' approfondite evidenziano poi questo tipo di lesioni.
Cordiali saluti

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa