Utente 765XXX
Salve, volevo esporre brevemente un problema che mi sta stressando non poco. E' da circa un mese che soffro di un problema alle via urinarie/retto. Praticamente tutto è iniziato con un bruciore fisso al termine della minzione, soprattutto quella mattutina, per poi continuare con un pizzicore/bruciore anale a intermittenza durante il giorno. Mi sono reso conto che al termine della minzione il bruciore anale e pizzicore si fa sentire subito. Ho già fatto spermiocultura e urinocultura negativi. Il mio urologo mi ha trovato la prostata infiammata e ho fatto 10 giorni di topster più levoflaxcin, con fermenti lattici. Nonostante questa cura la situazione non è cambiata, anzi è peggiorata. Sinceramente non so più cosa pensare, priam dell'accaduto ho avuto alcuni rapporti e ho straviziato parecchio con alcol e cibo, ora però in concomitanza delle cura ho cambiato le mie abitudini, ma nulla. La cosa strana è che sia il bruciore sull'uretra e quello dell'ano a volte arrivano all'improvviso, dopo che magari durante la giornata sembrava andare tutto meglio.
Sono disperato.

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile Utente
La sua sintomatologia potrebbe essere esclusivamente legata al prolema prostatico, non ancora risolto.
Solo con una visita coloproctologica si potrà escludere se esite, associata, anche una patologia anale responsabile del bruciore.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com