Utente 589XXX
Buongiorno sono ormai 3 anni che soffro di dolore ai fianchi ed alla schiena; ma ora i disturbi sono divenuti costanti nell'arco della giornata.
Oltre a tali dolori ho un senso di stanchezza continui e dolori alle articolazioni 8sia inferiori che superiori). Sbadiglio molte volte al giorno.
Ho effettuato vari esami:
Ecografia addome: tutto regolare
Esami del sangue (compresa PSA) e urine-urnocoltura: IL medico mi dice che i valori sono normali fatto salvo un po' di anemia. Urine riscontrato Escherichia Coli; che sto curando con antibiotico Clavulin.
Ho piccoli problemi di cuore: Inginocchiata valvola mitralica; aorta di dimensioni più grandi della norma
Ecocardiodoppler del marzo 2010
Riscontrata leggera stenosi renale (di natura congenita)
Soffro di ipertensione e prendo SELES BETA + Aprovel
Ernia discale
Ernia posizione L5-S1.
Sapreste dirmi qual'è la possibile causa?
Diverticolosi-calcoli
Grazie e buona giornata

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Le sue domande hanno poca attinenza con la Proctologia: le consiglio di postare nella sezione di Ortopedia di questo stesso sito.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Utente 589XXX

Grazie; lo farò.
Buona giornata

[#3]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Di nulla.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#4] dopo  
Utente 589XXX

***ATTENZIONE!***
Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa:
valuta attentamente se la tua risposta può ancora essere utile all'utente!

Se ritieni opportuno inviare comunque il tuo consulto all'utente allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.

[#5] dopo  
Utente 589XXX

Buogiorno dottore,
ho effettuato una visita ortopedia, con la diagnosi di lombalgia e colonna vertebrale troppo diritta.
Il mio medico e l'ortopedico mi dichiarano però che tale patologia non è direttamente collegata al dolore al fianco sinistro.
Il dolore alla schiena infatti mi è passato dopo l'uso dei farmaci che mi ha prescritto il dottore, mentre il dolore continuo al fianco sinistro, persiste ormai da più anni ed in questa settimana si è peraltro accentuato.
Cosa mi consiglia evntualmente.
Buona giornata

[#6]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
A questo punto si ritorna da capo al problema addominale, quanto meno per spiegare parte della sintomatologia, cioe' quella relativa al fianco sinistro. Sembrerebbe dunque "colpa" del colon, ma senza una visita e' impossibile distinguere tra diverticoli o altre cause: contatti un buon Gastroenterologo della sua zona e se del caso si sottoponga agli accertamenti che il Collega potra' consigliarle: una nuova ecografia? una pancolonscopia? un clisma opaco? Dipendera' dagli elelmenti che emergeranno a seguito della visita stessa.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#7] dopo  
Utente 589XXX

La ringrazio, lo farò.
Cordialmente

[#8]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Molto bene!
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com