Utente cancellato
Buongiorno, premetto che soffro di stipsi e di solito sono affetto da questo disturbo solo in periodi in cui sono molto impegnato, sono fuori tutto il giorno e trascurando la defecazione nel giro di qualche settimana divento fortemente stitico. Ora il mio intestino è ritornato ad essere pigro. Le volte scorse, integrando tempestivamente l'alimentazione con fibre ed utilizzando solo al bisogno un lassativo (dulcolax) nel giro di 10 giorni riuscivo a recuperare l'equilibrio dell'alvo. Ora è da 20 giorni che proprio la situazione non vuole migliorare (nonostante la dieta ricca di fibre ed acqua e l'attenzione molto maggiore alla defecazione), negli ultimi giorni, consigliato dal farmacista, ho provato a prendere una compressa di "HERBADULX regola" che effettivamente mi permette di svuotare l'intestino senza però fungere da lassativo, per cui senza diarrea e senza forti dolori addominali. Questo farmaco a base di Cascara ed Aloe è un lassativo? Perchè viene venduto come integratore alimentare. Può provocare dipendenza? Per quanto tempo massimo posso prenderlo? Corro il rischio di rendere ancora più prigro il mio intestino? Cioè in sintesi vorrei sapere se il transitorio miglioramento di questi ultimi giorni sia dovuto al farmaco. Ringrazio anticipatamente!

[#1]  
Dr. Roberto Mangiarotti

28% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2004
Gentile Utente, le sostanze contenute nel prodotto hanno potere "lassativo" quindi eviterei di assumerle cronicamente anche se al momento potranno aiutare a regolarizzare le funzioni intestinali. Un cambio nelle funzioni può essere normale e quindi non mi preoccuperei. Continui a mangiare scorie e beree acqua e verdrà normalizzarsi il tutto.
Cordiali saluti
Dott. Roberto Mangiarotti

[#2]  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
12% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Gentile signore,
la cascara, contenuta nel prodotto a cui fa riferimento, è un lassativo irritante. Il suo uso dovrebbe essere soltanto occasionale quindi, come ha anticipato il collega che mi ha preceduto, non debbono divenire un abitudine. Non si tratta di sostanze che creano dipendenza, bensì assuefazione: in pratica nel tempo l'intesino non "risponde" più allo stesso modo con lo stesso dosaggio. E' quanto mai opportuno curare l'alimentazione aumentando il contenuto di fibre e di liquidi, in più curare l'abitudine quotidiana alla defecazione.
Cordiali saluti.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.