Utente
Le scrivo in quanto ho un problema che mi affligge da parecchio tempo (circa un anno e mezzo). Ho una gastrite da reflusso che non va mai via nonostante sia la gastrite sia l'incontinenza del cardias siano lievi e inizialmente i medici hanno liquidato tutto con 2 settimane di Pantorc da 20 mg e antiacidi. Inoltre mi hanno asportato un polipo peduncolato di 2,4 cm che dall'esame istologico è risultato essere un adenoma serrato del grosso intestino con displasia di basso grado.
Dopo l'operazione ho cominciato ad accusare diarrea con muco verdastro almeno una volta alla settimana, il medico mi ha prescritto normix e mi basta una compressa per farla sparire per un paio di settimane. Un altro medico mi ha prescritto invece bustine di yovis e devo dire che per la prima volta ho avuto una pausa di diarrea di 6 mesi.
Il problema che mi affligge di più però è la gastrite. Non c'è verso di farla andare via e poi ho sempre la sensazione di leggera debolezza, vorrei fare attività fisica, uno sport, ma non me la sento, a volte mi gira la testa e non mi sento mai a pieno delle forze. Cosa posso fare? C'è qualche esame che posso fare magari per esaminare questo muco nelle feci?

Distinti saluti e la ringrazio per l'attenzione.

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
I problemi mi sembrano distinti. Cominciamo col parlare della gastrite: sicuramente essa si giova del pantoprazolo che le hanno prescritto, e che magari dovra' essere proseguito, sempre dietro parere del suo Curante, per periodi piu' lunghi e/o a dosi piu' elevate e/o a cicli ripetibili a distanza di tempo; nei casi in cui la terapia non funzionasse nemmeno alle dosi piu' elevate bisognera' verificare se vi sia la presenza di un ernia iatale e se un intervento di funduplicatio possa essere risolutivo per un caso come il suo.
Per quanto riguarda invece il muco nelle feci questo puo' dipendere da molti fattori, ma anche qui andrebbe verificato se non sia "colpa" di una malattia infiammatoria del colon, nel qual caso un'apposita terapia potrebbe aiutarla senz'altro.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Utente
Ho preso Pantorc per 6 mesi, pariet per 3, e 1 mese di omeprazen. Dopo un anno e mezzo il problema è sempre lo stesso. Io credo che il problema sia nell'intestino.

[#3]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Mi scusi, ma io sto a quello che lei mi scrive: non le avevano diagnosticato una gastrite?
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#4] dopo  
Utente
Si, ma oltre alla gastrite ho scritto che mi hanno asportato un polipo dall'intestino.
Comunque la gastroscopia dice cardias lievemente incontinente e mucosa lievemente iperemica.

[#5]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Come le ho scritto i problemi a mio parere sembrano distinti: uno e' quello della gastrite, per l'altro lei mi aveva chiesto "C'è qualche esame che posso fare magari per esaminare questo muco nelle feci", e io le ho risposto che "puo' dipendere da molti fattori, ma anche qui andrebbe verificato se non sia "colpa" di una malattia infiammatoria del colon, nel qual caso un'apposita terapia potrebbe aiutarla senz'altro".
O forse non ho compreso la sua domanda?
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#6] dopo  
Utente
La ringrazio. Come posso fare per sapere se è una malattia infiammatoria del colon? Inoltre le ho detto che i problemi sembravano collegati perchè durante i giorni di diarrea il reflusso aumenta e ho anche problemi di candida al glande.

[#7]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Non escludo che i problemi possano collegarsi in particolari circostanze, magari anche a causa di quello che mangia. Per verificare la presenza di una malattia infiammatoria cronica del colon, se il suo Gastroenterologo ritiene che vi siano le indicazioni, potra' sottoporsi ad una nuova colonscopia.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com