Utente 197XXX
Salve, sono una ragazza di 28 anni. Da diversi giorni ho forti dolori all'atto defecatorio e al termine riscontro perdite ematiche costituite da sangue vivo; a giorni alterni il dolore si intensifica o scema senza una precisa tempistica, ma da qst mattina, dopo aver defecato (tra l'altro avvertendo forte dolore anke se le feci erano molto morbide, e riscontrando anke una quantità di sangue superiore rispetto ai gg scorsi), provo forte dolore e bruciore all'orifizio anale che risulta ipercontratto. Andando a posizionare un tampone di acqua fredda x cercare di calmare un pò il fastidio,ho rilevato comunque del sangue vivo ed ora il dolore aumenta sempre più. Ho cercato di ispezionare con uno specchietto la zona per valutare la presenza di qualche anomalia dell'orifizio ma esternamente nn si nota nulla,nemmeno il sangue, d'altronde il dolore è forte all'interno sul lato sinistro nelle immediate vicinanze dell'orifizio,ma ripeto all'interno. Cosa posso fare nell'immediato visto ke il mio medico di base è irraggiungibile dato ke oggi è festa?! grazie mille anticipatamente per l'aiuto, spero di ricevere risposta il prima possibile. cordiali saluti

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Potrebbe avere una ragade, ma è solo un' ipotesi. Una visita proctologica appena possibile appare la cosa piu' indicata Se il sintomo persiste, si rechi in pronto soccorso. Auguri!
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 197XXX

grazie mille per la celerità, e mi scusi se approfitto ancora della sua disponibilità: c'è per caso qualche rimedio farmacologico,anche olistico erboristico..insomma di qualunque tipo!, che posso acquistare subito per avere un minimo di sollievo o comunque per cominciare una via per la risoluzione?
grazie mille dottore!

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
come le dicevo, porrei una diagnosi prima.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#4] dopo  
Utente 197XXX

mi rendo conto della sua posizione e la ringrazio comunque, la domanda era stata posta in un momento di acuzie e quindi non troppo lucidamente!
comunque ho valutato più opportuno aspettare a contattare domani il mio medico di base e nel frattempo, leggendo un pò su internet, ho appreso ke la ragade è in realtà una ferita ke non riesce a cicatrizzare per l'ipertono dello sfintere, e visto ke continuavo ad avere perdite, ovviamente di modestissima entità, ho apposto un pò di pomata cicatrizzante e disinfettante sull'orlo dell'orifizio e leggermente più all'interno (ma non più di tanto perchè avevo dolore), e nel far qst ho tastato una pallina di consistenza dura che comunque non credo sia la causa perchè nè sanguina nè è posta lì dove io avverto dolore e cioè come le dicevo all'interno.
la ringrazio davvero tanto per la disponibilità, davvero non credevo che questo sito potesse fornire un servizio così efficiente e soprattutto non mi aspettavo di aver risposta così rapidamente e tra l'altro in un giorno di festa!

[#5]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si figuri, purtroppo a distanza i limiti sono evidenti e non è possibile essere specifici come si vorrebbe. Auguri!
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#6] dopo  
Utente 197XXX

Grazie!