Utente 477XXX
salve, io ho 30 anni e da che possa ricordarmi ho sempre sofferto di stipsi e in momenti critici mi capitava di trovare qualche goccia di sangue nella carta igienica. ieri però mi sono spaventata moltissimo quando dopo essere andata di corpo ho trovato un'abbondante perdita sia sulla carta con dei pezzetti di sangue rosso scuro molto denso e filamentoso, e del sangue nel wc. dallo spavento e dal dolore non ho verificato se anche le feci ne contenessero. ho il terrore che si possa trattare di qualcosa di più serio. soffro anche di gastrite ed esofagite da reflusso. quando ad agosto ho fatto la gastroscopia il medico mi ha chiesto se avessi mai trovato sangue nelle feci... potrebbero essere legate le due cose?
grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Cara Utente
Il sanguinamento esofageo o gastrico si manifesta con la presenza di sangue digerito nelle feci e conferisce, quando è abbondante ,a queste il colorito piceo.La presenza di sangue rosso vivo,o frammisto a feci ,o emissioni mucosanguinolente è legato a patologie che interessano segmenti intestinali più a valle. Probabilmente ,la riferita sintomatologia dolorosa ci permette di prendere in considerazione, come responsabile del tuo sanguinamento, una fissurazione della parete anale.Una visita coloproctologica con proctoscopia rappresenta il primo approccio diagnostico alla tua rettorragia e potrà confermare il sospetto diagnostico o la necessità di un esame colonscopico
Saluti Dr.Giuseppe D'Oriano
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 477XXX

Gentile dottor D'Oriano, appena mi sarà possibile farò la visita che mi ha consigliato lei. Per fortuna oggi non si è ripetuta la stessa situazione. solo un po di dolore ma niente sangue.
La saluto e la ringrazio molto