Utente 144XXX
Buongiorno, ho un famigliare che da circa un mese aveva problemi di stitichezza..poco e duro…(nel contempo lamentava senso di sazietà, leggera mancanza di appetito e perdita di qualche kg di peso)alla fine dopo un controllo ecografico accurato hanno notato presenza di liquido ascitico ed hanno deciso un breve ricovero nel quale hanno fatto diversi esami completi sangue, urine, feci…nel complesso erano tutti negativi, la terapia si è avvalsa di diuretici e lassativi (che hanno da subito risolto la stitichezza) è stato anche fatto un prelievo del liquido in due step prima 1.2lt e dopo due giorni 0.5lt.Il liquido è stato mandato ad analizzare, da quasi subito un primo esito del liquido è stato dichiarato negativo ora per l’altro esito ci sono da attendere circa 15gg.
Nel contempo il paziente è stato dimesso in attesa del responso del liquido e di una colonscopia programmata tra circa 7gg.
Ora a casa prosegue terapia con diuretico e la situazione è la seguente: pressione più sul basso che altro (da tempo prendeva pastiglie per tenerla controllata poiché iperteso), senso di sazietà, poco stimolo al mangiare, tosse ed un certo senso di nausea dopo i pasti…inoltre un certo movimento alla pancia ecc…ora vi chiedo è normale tutto questo? quanto tempo preumibilmente ci vorra’ per ritornare normale? E’ possibile che un periodo di forte stress che lui ha passato abbia portato a questo? Ma soprattuto possiamo escludere complicanze gravi, neoplasie ecc…?cosa dobbiamo aspettarci e quali esami possono essere più indicati?
Per ultimo purtroppo questo famigliare è a grande distanza da noi per questo sospettiamo anche che per non preoccuparci non ci sia stato detto tutto…anche se io che sono il figlio sto indagando a fondo e cerco di carpire tutto il possibile ed al momento forse la diagnosi è davvero ancora vaga…

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo,

comprendo bene la sua ansia ma al momento non è possibile fare ipotesi. Bisogna attendere l'esito citologico del liquido ascitico e il risultato della colonscopia.

Auguri.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 144XXX

Grazie mille per la risposta, ma dall'esame del liquido e dalla colonoscopia quali possono essere le risultanze più associabili alla patologia descritta??
possono esserci anche risultati completamente negativi o comunque dal liquido una causa certa ne viene fuori?
Per ultimo un forte stress può essere la causa di tutto?
Ora è compatibile per un certo periodo con questa situazione che accusi inappetenza,senso di nausea(a volte) ecc?

La prego di fornirmi ulteriori chiarimenti...grazie ancora di cuore!!!

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Come Le ho detto, senza tali esami non si può formulare alcuna ipotesi. Il risultato può dire tutto (nel bene e nel male) o essere negativo. Nel secondo caso bisogna procedere con ulteriori accertamenti per cercare la causa dell'ascite che non può essere lo stress.

Deve avere un pò di pazienza. Nessuno potrebbe dirle di più.


Saluti
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 144XXX

Grazie ancora! Saluti.

[#5] dopo  
Utente 144XXX

Nel frattempo sono stati fatte ulteriori indagini molto importanti quali tac completa addome superiore e inferiore,polmoni,ecc, e la colonscopia, tutti con esiti negativi e quindi tutto regolare, stiamo solo attendendo l'esito del liquido ascitico (ricordo che le prime risultanze del liquido ascitico erano negative)..informandomi su internet vedo che l'esito di tale liquido potrebbe portare a sospetti di tbc,infezioni,peritonite bat.spontanea,e/o problemi legati al cuore,ipertensione portale...ma ora mi chiedo diverse di queste patologie dovrebbero già essere escluse dalla serie di esami del sangue/urine/feci già fatte e dalle ecografie/tac/colonscopia già fatte o sbaglio? e quindi cosa secondo lei posso aspettarmi ancora ?...il mio sospetto è che un vero controllo a livello cardiaco non sia mai stato fatto...quindi a quali ulteriori controlli dovremmo fare secondo lei?
Al momento il paziente dopo l'esame della tac di ieri con mezzo di contrasto,e oggi dopo avergli tolto ulteriori 2,5 lt di liquido e successiva colonscopia stà molto meglio anche psicologicamente rispetto ai giorni scorsi...ora gli hanno cambiato anche la terapia diuretica la precedente non era per niente tollerata.
Al momento gli rimane una tosse secca di piccola entità ma da tempo presente...

GRAZIE DI CUORE PER OGNI SUGGERIMENTO!!

[#6] dopo  
Utente 144XXX

Alla fine dopo gli esiti del liquido ascitico,la comparsa di un lieve diabete e ulteriori accertamenti con una risonanza magnetica, è stato trovato un tumore alla coda del pancreas (al momento non sembra ci siano altri orgnai coinvolti,questo acnhe as eguito di tac,gastroscopia,colonscopia ed eco).Ci hanno detto di andare subito a Padova con la documentazione per poter definire ogni prossimo passo?
Secondo voi abbiamo ancora qualche speranza?? e soprattutto leggendo in Internet sembra VERONA uno dei 5 centri migliori al mondo...rispetto a Padova cosa ne pensate?? VI PREGO DI DARMI UN COSIGLIO ALMENO SU VR O PD non vorrei sbagliare!?

GRAZIEEE!!

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
A Padova e Verona ci sono centri di eccellenza per la chirurgia panceratica. Auguri.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente 144XXX

Ultima domanda un'intervento di resecazine alla coda pancreas sarebbe compatibile anche in presenza di liquido ascitico (ultimamanete fortunatamente molto diminuito) e con una situazione generale di inappetenza molto forte (per evidenti problemi digestivi) quindi indebolimento generale (circa 15 kg persi)dovuti anche a infiammazione stomaco per candida e ernia iatale?
Spero esista anche in questi casi un "programma" per aiutare la nutrizione che in questo caso è stata compromessa anche probabilmente da uno stato depressionario ecc..
grazie di nuovo

[#9]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Stia tranquilla. Sarà operata solo in condizioni ottimali.

Conosco bene i centri di cui le parlavo.

Auguri
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#10] dopo  
Utente 144XXX

Ottimo...GRAZIE DI CUORE!!!