Sangue feci e perdita peso

Gentile Dott.ri,
ho 30 anni e da circa 3 mesi mi sono accorto di perdere peso. Diciamo che l'anno scorso pesavo 86 kg per 1,80 di altezza.
Poi ad inizio anno mi hanno diagnosticato una prostatite che sto curando con permixon. Premetto che già a dicembre 2010 avevo perso 4 kg, ma non ho dato tanta importanza perché in quel periodo facevo una particolare ginnastica.
Solo che nel mese di Febbraio e Marzo ho riperso ancora peso altri 4 credo e sono arrivato a 75,5.Diciamo che da un mese sono rimasto su questo peso e sono alto 1.80, quindi sarebbe il mio peso ideale, credo. Il Problema è che da 2 settimane circa noto nella carta igienica del muco (pezzettini rossi) ma non so se sia sangue, ed altre volte punti molto piccoli. Invece da 2-3 giorni ho dolori addominali la mattina e la sera. Non mi è mai capitato di andare in bagno 2-3 volte al giorno per 4-5 gg consecutivi. Mi sto allarmando! Sono anche un donatore di sangue e nelle analisi del sangue ho notato che la ferritina è diminuita. nel 2007 era a 50, 2008 25, e adesso è stazionaria a 13, e comunque l'emoglobina è normale. Ho una paura tremenda che abbia dei polipi perché ho letto su internet che il sangue nelle feci è un campanello di allarme. Premetto che in passato ogni tanto avevo delle emorroidi, però erano esterne e dopo una settimana rientravano nella norma. Che cosa mi consiglia di fare Dottore? Di prenotare una colonscopia?Ci può essere una relazione con il permixon e sangue nelle feci? Inoltre da una settimana ho un fastidio al linguine sinistro, ma non dolore muscolare ma interno coscia che mi si irradia fino al piede. Cosa potrebbe essere? Attendo una Vostra risposta

Grazie infinte
[#1]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 24,6k 615 346
Una visita proctologica appare indicata. In quella sede si valutera' se eventualmente è indicata anche una colonscopia o altri accertamenti.Auguri!

Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66k 2,1k 87
Ha familiarità per polipi o altro ?

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#3]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la Vostra celere risposta.
Rispondendo al Dott. Favara Le volevo comunicarle che il mio urologo ha fatto una visita rettale per la prostatite.
Non sono molto esperto di queste cose, ma eventualmente questo tipo di visita non centra niente con la proctologia giusto?

Rispondendo al Dott. Cosentino non saprei, mio padre da quello che mi ha detto ha sofferto di emorroidi da giovane.
Si può distinguere sangue nelle feci provenienti da emorroidi o da polipi?

Vi ringrazio molto

Saluti
[#4]
dopo
Utente
Utente
Volevo aggiungere, che in passato ho sempre bevuto latte la mattina e quando ero più piccolo anche la sera e caffé 2 al gg come media. Inoltre anche l'alcool ha fatto la sua storia, non quotidianamente ma almeno il fine settimana.
E cmq dopo l'assunzione di caffè andavo regolarmente in bagno, qualche volta in diarrea e qualche volta normale. non ho mai sofferto di stipsi o comunque i giorni consecutivi senza defecare sono stati massimo 2 gg, ma molto raramente.
Premetto di essere un tipo ansioso e quindi non so se con il passare degli anni ho traumatizzato il mio colon.

Attendo un vostra risposta

Saluti
[#5]
dopo
Utente
Utente
Volevo aggiungere, che in passato ho sempre bevuto latte la mattina e quando ero più piccolo anche la sera e caffé 2 al gg come media. Inoltre anche l'alcool ha fatto la sua storia, non quotidianamente ma almeno il fine settimana.
E cmq dopo l'assunzione di caffè andavo regolarmente in bagno, qualche volta in diarrea e qualche volta normale. non ho mai sofferto di stipsi o comunque i giorni consecutivi senza defecare sono stati massimo 2 gg, ma molto raramente.
Premetto di essere un tipo ansioso e quindi non so se con il passare degli anni ho traumatizzato il mio colon.

Attendo un vostra risposta

Saluti
[#6]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 24,6k 615 346
No, sono due patologie diverse.
Il sanguinamento puo originare da diverse sedi, se desidera puo' approfondire nella sezione minforma.
[#7]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore,
ho letto la sezione minforma ed è spiegato tutto molto bene, solo che capire qual'è la fonte del mio sanguinamento è molto difficile. Come dicevo in precedenza da 4-5 ho bisogno di defecare appena mi alzo dal letto e capita che dopo 10 minuti dalla prima defacazione devo di nuovo defecare.
Stamattina ho notato dei pezzi molto visibili di colore rosso, e sembrano pezzi di pomodoro. E come se non digerissi questi alimenti. Ho prenotato una colonscopia per dopo pasqua perché ho troppi pensieri. A me sembra un'eternità anche perché tra l'altro ho sempre questo continuo fastidio alla gamba sinistra. Può dipendere dal mio problema? Io faccio l'impiegato e dopo un pò di tempo sento dolore nella zona perineale che inizialmente davo alla prostatite, ma adesso mi sto preoccupando notevolmente.

Cosa posso fare prima di effettuare la colonscopia?

Attedo una sua risposta

Grazie mille
[#8]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 24,6k 615 346
Certo che è difficile. La strada da seguire quindi è quella consigliata.Per gli altri sintomi puo' sentire le indicazioni del suo medico che le dara' dopo averla visitata.Prego.
[#9]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore, ma dai sintomi che le ho appena indicato, potrebbe esserci una retticolite ulcerosa?
Se fosse così posso essere a rischio di carcinoma al colon?
Diventerei pazzo, anche perché sono ipocondriaco!!

[#10]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 24,6k 615 346
Non nne ho idea, per questo le ho consigliato di rivolgersi al suo medico per una valutazione diretta competa e corretta.
[#11]
dopo
Utente
Utente
Ok farò come mi ha detto, ma nel frattempo cosa potrei fare?
Analisi del sangue, dieta? Il fatto che abbia una ferritina a 13 da 2 anni senza mai aumentare potrebbe essere che in questi 2 anni nelle feci c'erano tracce di sangue senza mai accorgemene?e comunque i valori dell'emoglobina ed emocromo erano nella norma...Non vuol dire niente secondo Lei? e il fatto che non riesco più a prendere peso potrebbe essere un problema grave?

Mi aiuti la prego!
[#12]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 24,6k 615 346
A queste domande, legittime, non è possibile rispjdere a distanza.
[#13]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dott. Favara, ho effettuato in data odierna la colonscopia e questo è il referto:

- Esame condotto fino al ceco
- Scarsa toilette intestinale
- Si segnala presenza di polipo penduncolato del diametro emax di 2 cm del discendente (35 cm dallo sfintere anale)
- Apparentemente non altre lesioni nel tratto osservato

Decisioni cliniche alla luce del dato istologico
Istologia: biopsie del polipo

Purtroppo era quello che non volevo sapere e cioè la presenza di questo polipo.
Le volevo chiederle se la grandezza del polipo di 2 cm potesse essere pericolosa? Il dottore mi ha consigliato di togliere il polipo, ma comunque mi ha assicurato che non è niente di grave e di non preoccuparsi.
Sa, molti dottori dicono così per tranquillizzare i pazienti, ma volevo sapere da lei se un polipo penducolato è da asportare in qualsiasi caso ed inoltre durante la colonscopia si può capire se un polipo è benigno o maligno o bisogna attendere sempre l'esito della biopsia?

La ringrazio nuovamente
Saluti
[#14]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 24,6k 615 346
Il polipo deve essere rimosso, di qualsiasi misura sia.
E' una procedura indolore,La diagnosi definitiva è sempre istologica.
Prego
[#15]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dottore,
Intanto la ringrazio per la sua veloce risposta e Le volevo chiederle 2 cose:
1) E' possibile che alla mia età già si possano formare dei polipi?Il fatto che da anni soffro di colite dopo aver bevuto caffè e latte, possa influire sulla formazione dei polipi vista la sua esperienza?
2)Devo far sottoporre anche ai miei familiari la colonscopia per vedere se ci sono casi in famiglia. Visto ke sono persone testarde, facendo solo l'esame delle feci è possibile ipotizzare degli eventuali polipi?

La ringrazio infinitamente
[#16]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 24,6k 615 346
Si, i polipi si possono formare a qualsiasi eta' indipendentemente dalla dieta.
L' eventuale indicazione a colonscopia in presenza di polipi benigni in familiari di I grado non è codificata. L' eventuale esecuzione dell' esame va valutata dal medico curante.Prego
[#17]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille Dottore per la sua gentilezza e prontezza, Le chiedo ancora un ultima cosa. Dato che questi polipi vanno comunque rimossi, come mai ieri non me l'hanno tolto subito durante la colonscopia?

Sono rimasto un pò nel dubbio, perché devo rimanere in ansia per 25 gg prima dell'esito e secondo lei i polipi alla mia età possono essere già maligni o comunque la prima fase è sempre benigna?

La ringrazio ancora
[#18]
dopo
Utente
Utente
Gentili Dottori,
può rispondermi qualcuno in merito al mio quesito?
Sto impazzendo! Dopo la scoperta di un polipo penducolato di circa 2 cm devo attendere per 25 gg l'esito della biopsia.

Ma se il polipo è maligno me lo avrebbero detto subito? Con la colonscopia non si riesce a vedere già da subito la gravità del polipo?
Perché uno deve stare con l'ansia per tutti questi gg? Anche perché ho un malessere generale, dovuto forse all'ansia, ma anche a stati di debolezza e diarrea sempre la mattina.

Ho il terrore che abbia qualcosa di grave e che possa intaccare anche altri organi.
Cosa potrei fare in questi gg, a livello alimentare e altro?

Da febbraio sto curando una prostatite, ma nella fase più acuta il mio urologo mi aveva prescritto topster da prendere in 10gg. Essendo un farmaco a base di cortisone, potrebbe aver inciso sulla formazione del polipo?

Attendo delle Vostre risposte.
Grazie mille!
[#19]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66k 2,1k 87
Vorrei tranquillizzarla, e sono certo di interpretare anche il pensiero del dott Favara, riprendendo le considerazione del collega endoscopista che le ha detto di stare tranquillo sulla natura del polipo. Ovviamente, l'esame definitivo è sul pezzo intero ma l'operatore può dare di massima un parere sulla natura della formazione in base alle caratterisctiche macroscopiche. Quindi, non si allarmi !

Polipi di certe dimensioni vengono asportati in sedute programmate, ecco il motivo del secondo esame.

Il Topster non ha alcuna influenza sulla crescita dei polipi.


Si tranquillizzi e ci informi una volta effettuata la colonscopia con l'asportazione del polipo.
[#20]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille Dott. Cosentino,
Le chiedo un ultima cosa vista la sua gentilezza.
Il fatto che abbia perso peso negli ultimi 2 mesi di circa 5 KG e che abbia una ferritina a 13 da due anni, ma emoglobina ed emocromo OK (premetto che sono donatore di sanggue), potrebbe dipendere dal polipo?
Se si in quale maniera? Nel defecare immagino che il polipo sanguinante possa far diminuire la ferritina, ma il peso?

La ringrazio ancora infinitamente
[#21]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66k 2,1k 87
Non credo assolutamente che un polipo di tali dimensioni possa essere la causa del dimagramento.

Adesso attenda con tranquillità la rimozione del polipo.

Saluti
[#22]
dopo
Utente
Utente
Grazie Mille Dottore!
Le farò sapere l'esito dell'intervento e della biopsia!

Grazie di nuovo per la sua cordialità
Saluti
[#23]
dopo
Utente
Utente
Dott. Cosentino buongiorno,
La torno a disturbarla un secondo, solo per dirle una cosa.
Ovviamente sto aspettando l'esito dell'esame istologico come Lei mi ha detto, solo che stamattina nell'evacuare ho visto proprio un colore rosso vivo del sangue sulla carta igienica.
Come le dicevo in precedenza avevo avuto sempre muco o qualche punto rosso visibile solo sforzando la vista, ma niente di più.
Oggi invece si vedeva proprio anche da un metro. Premetto che nell'evacuare, le feci erano dure e ho sentito qualche dolorino nella parte dell'ano.
Poi oggi al lavoro, essendo un impiegato, sentivo un malessere nella parte del gluteo, come se dopo un pò non riuscissi a stare seduto.
Sono andato in bagno e ho notato che i muscoli interni del gluteo erano tutti rossi, tipo un allergia o come se uno grattasse quella parte con le unghie, tipo un'irritazione.

Non vorrei che questa cosa degenerasse. Può incidere il polipo, oppure non centra niente?

Le ricordo che ancora sto curando la prostatite e guardando su internet si parla spesso di dolori perineali.

Mi dia una risposta visto che è molto cortese.

La ringrazio

[#24]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dott.re,
scusi se la rompo di nuovo, ma mi sto un pò preoccupando, nel senso che questo fastidio anche oggi mi tormenta.
Sempre dopo 2 ore che sto seduto mi si irrita il gluteo interno, forse detto meglio come coccige. Visto e considerato che ,leggendo su internet, si parla che l'infiammazione del coccige riguarda esclusivamente le donne, ma se ad essere infiammato è quello dell'uomo allora la cosa è più serie perché la causa di tutto ciò potrebbe essere un cancro al colon e prostata.

Visto e considerato che ho una prostatite e un polipo a livello intestinale le domande, purtroppo, mi sorgono spontanee.

Attendo con ansia un Vostra risposta

Grazie
Saluti
[#25]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66k 2,1k 87
Gentilissimo,

posso capire la sua ansia in attesa della rimozione del polipo, ma il sanguinamento è certamente determinato da questa formazione. Non si crei adesso altre preoccupazioni.
[#26]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dottore,
sempre gentilissimo. Ormai l'ansia della rimozione del polipo me la tengo e ci dovrò convivere per altri 20gg fino all'esame istologico.
Più che altro volevo capire se le erano capitati questi casi di irritazione al gluteo. Diciamo che non sento dolore, ma fastidio, come se sfregassi per mezz'ora nella sedia.

Lei capisce io sono un impiegato che sta 8 ore seduto, e dopo un pò diventa impossibile lavorare.

E solo da capire se questo fastidio possa dipendere dall'intestino o dalla prostata.

la ringrazio ancora per il suo apporto

Saluti

[#27]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66k 2,1k 87
Non credo assolutamente. Può esser un problema locale anche legato alla posizione (continuamente seduto). Una pomata idratante potrebbe essere utile.

Tranquillo.
[#28]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio dottore. Farò come dice Lei.
Poi le farò sapere.

Grazie mille.

La saluto
[#29]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dottore,
oggi sono stato a ritirare il referto istologico del Polipo.
Le riporto quanto segue:

Frammento di mucosa colica sede di fibrosi e frammento minuscolo e superficiale di mucosa colica con riduzione della mucosecrezione e flogosi cronica ( Non si esclude adenoma con displasia di basso grado)

Quando leggo Adenoma mi vengono sempre i brividi!
Secondo lei cosa significa questa descrizione istologica?

Attendo con ansia una sua risposta.

Saluti
[#30]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66k 2,1k 87
L'esame istologico è del tutto tranquillo e per adenoma con displasia lieve si intende il normale polipo, del tutto tranquillo.

Attendiamo adesso la rimozione completa del polipo.

Non c'è alcun motivo di allarmarsi !
[#31]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio davvero tanto Dottore!

Ma per togliere il polipo immagino che devo rifare tutta la trafila di pulizia dell'intestino e il giorno successivo me lo rimuovono, oppure devo essere ricoverato per alcuni giorni in ospedale?

Grazie dottore per la tranquillità che mi ha messo!

la saluto
[#32]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66k 2,1k 87
Deve purtroppo debe rifare la pulizia intestinale ed il giorno successivo le verrò rimosso il polipo.

Auguri.
[#33]
dopo
Utente
Utente
Grazie Mille dottore!

Le farò sapere sulla rimozione.

La saluto
[#34]
dopo
Utente
Utente
Dott. Cosentino,
torno a disturbarla per confermarle l'esito istologico del polipo.
Colon Polipo di 1 cm è visibile la base di impianto.
Polipo di tipo giovanile.

In base questo referto cosa mi può dire dottore?
Domani andrò dal medico che mi ha rimosso il polipo, ma volevo anche da Lei un parere visto che è stato molto gentile.

Attendo una sua risposta.

Saluti
[#35]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66k 2,1k 87
Gentilissimo,

il polipo giovanile è un amartoma, generalmente unico, che, a differenza del polipo adenomatoso, non ha potenziale maligno.

Poichè la colonscopia non è stata ottimale (toilette intestinale non adeguata) è conveniente fra 1 anno ripetere l'esame in quanto il polipo giovanile potrebbe associarsi ai polipi adenomatosi.

Comunque stia veramente tranquillo !

Cordiali saluti
[#36]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dott. Cosentino,
grazie per la sua, come sempre , celere risposta.
Infatti anche il dottore mi ha consigliato di farlo fra un anno.
Ma cosa significa associarsi ai polipi adenomatosi?
Che possono ricrescere?
Comunque la seconda pulizia intestinale per la rimozione del polipo credo di averla fatta meglio rispetto alla prima.

Quindi se la pulizia era scarsa me l'avrebbero detto non crede?

Attendo una sua risposta
Grazie
Saluti
[#37]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66k 2,1k 87
Mi sembrava di aver letto che la pulizia intestinale non era ottimale.

Per l'altro quesito intendevo dire che i polipi amartomatosi posso coesistere con quelli adenomatosi. Per tale motivo è indicato un successivo controllo. Ad ogni modo deve stare tranquillo perchè se è sfuggito qualcosa (ma non è detto) si tratterà di qualche piccolo polipo di 5-6 mm senza significato.

Saluti
[#38]
dopo
Utente
Utente
Si infatti. La pulizia non è stata ottimale per la prima colonscopia, quando avevano scoperto il polipo.
Poi quanto ho effettuato la seconda colonscopia non mi hanno detto niente riguardo alla pulizia intestinale.

Credo che l'interesse di quel giorno era di togliere il polipo. Non so poi se in quei casi controllano anche la parte restante dell'intestino....

Grazie mille dottore!

Saluti
[#39]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66k 2,1k 87
Saluti. Ci sentiaamo ... fra un anno !

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa