Polipo fibroso dell'ano e le ragadi anali

Salve,sono una donna di 33 anni, è da molto che sto soffrendo per dolori all'interno e all'esterno dell'ano, ho fatto una rettocolonscopiae mi hanno diagnosticato un polipo fibroso dell'ano, noduli emorroidali,proctite aspecifica, ma il fastidio più enorme è una ragade anale esterna. Ora sto attendendo l'esame isteologico,però nonostantesto seguendo una cura con supposte di cicatridina,crema anonet non ho ottenuto ancora un risultato,ho seguito anche altre cure.Volevo un vostro consiglio a riguardo,e un consiglio su quale antidolorifico orale prendere. Sono veramente disperata! Distinti saluti.
[#1]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 9,4k 281 2
Gentile Utente
La terapia della ragade anale è chirurgica, ma non prima, quando esistono le condizioni, di aver tentato di portarla a guarigione con una terapia farmacologica e dilatativa.
Attualmente i farmaci che assume non sono quelli che di solito prescrivo per ottenere il risultato desiderato, in parole povere non sono "specifici"
La sintomatologia dolorosa è strettamente legata alla presenza di questa fissurazione(ragade)e scomparirà solo con la guarigione di questa.
Non facciamo prescrizioni a distanza , ma di solito si usano farmaci antinfiammatori non-steroidei (FANS) quelli più utilizzati, se non esistono controindicazioni, appartengono alla famiglia degli Eteroaril-alcanoici, da assumere non prima di averne parlato con il suo medico curante.
Il polipo fibroso dell'ano probabilmente è una papilla anale ipertrofica che spesso accompagna la ragade anale cronica.
Ci tenga informati

Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa