Utente
Buongiorno,
ho 26 anni e da qualche mese mi si è presentato il seguente problema, che ho inizialmente sottovalutato ma che ora mi crea molta ansia: perdo sangue dall'ano, successivamente alla defecazione e nell'atto di pulirmi/lavarmi al bidet, accompagnato da un muco piuttosto liquido trasparente giallastro, in quantità abbastanza consistenti (sia di sangue che di muco). Questo non è accompagnato da dolori, anche se dopo sforzi particolarmente intensi (ho sempre paura, quando esco di casa, di non aver "espletato" completamente, e di aver bisogno di un bagno, quindi mi capita di fare sforzi forse eccessivi; sono anche in cura con il Daparox per un disturbo d'ansia generalizzato, e questo mio comportamento fa parte del mio disturbo d'ansia) mi capita di avere delle fitte all'osso sacro o ai muscoli adiacenti.
La mia dottoressa di base mi ha prescritto Pentacol per provare a vedere se il problema si risolveva, ma non c'è stato il minimo miglioramento anche dopo aver finito l'intera confezione, quindi dovrò sottopormi a una visita proctologica (che ho rimandato a settembre in quanto devo partire). Sono parecchio preoccupata, nonostante la rassicurazione della dottoressa (dice che vista la mia età è statisticamente difficile che si tratti di un sanguinamento cattivo), ma purtroppo avendo io il "vizio" di controllare on-line il significato dei miei sintomi ho letto che, se si tratta di sangue non rosso vivo ma abbastanza scuro (come nel mio caso) la preoccupazione è forse legittima. Un'altra ipotesi avanzata dalla dottoressa è che sia il Daparox stesso ad avermi causato delle lesioni, ma in questo caso chiedo, sarà sufficiente una visita proctologica per stabilire le cause del problema? Ringrazio anticipatamente, e porgo cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
La visita proctologica sarà risolutiva. Concordo sul fatto che in base all'età ed ai sintomi non dovrebbe trattarsi di un "sanguinamento cattivo".

Ci aggiorni

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
buonasera,
la visita proctologica è stata, in effetti, risolutiva: si tratta di piccole emorroidi, e con una cura a base di un integratore finalizzata al rinforzo delle pareti muscolari il problema del sanguinamento si è quasi del tutto risolto, e il bisogno di indagare ulteriormente (con la colonscopia) non c'è stato.
Grazie ancora

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Sono contento della risoluzione del problema e grazie per avermi aggiornato.

Cordiali saluti

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it