Attivo dal 2007 al 2012
Gent.le Dottore,
da ieri soffro di diarrea con fitte addominali.
Ieri sera mentre mi pulivo con la carta igienica ho notato delle piccolissime macchie di sangue sulla carta.
Questa mattina dopo un'altra evacuazione, ho riscontrato che nelle feci, c'era come una patina di piccolo muco con striature di sangue. Pulendomi con la carta ho notato del muco appiccicaticcio rosato. Sono andata nel panico, perchè ho visto mio padre morire di tumore al colon.
Ora ho fatto altre due evacuazioni sempre diarroiche ma normali. Ho continuamente lo stimolo di andare in bagno ma non so che medicina prendere x togliere questo fastidio. Tempo fa ho sofferto di ragade anale e un pochino di intestino irritabile. Ho 36 anni e un bambino di dieci mesi, per questo ho paura che possa presentarsi una brutta patologia.
In più ho perdite anche vaginali di muco bianco-giallastro perchè meno di un mese fa ho effettuato una diatermocoagulazione: pensa che le due cose siano correlate? Ho letto che un'infezione vaginale o alle ovaie può dare disturbi intestinali. Grazie per le Vostre gentili risposte.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Il problema vaginale ed intestinale non sono collegati. Per la diarrea con sangue e muco dovrà contattare domani il suo medico che probabilmente le chiederà una visita proctologica. Non si allarmi i sintomi ci stanno con una causa infiammatoria, ma solo la visità specialistica chiarità il problema.
(A quale età suo padre ha avuto il tumore al colon ?)

Un cordiale saluto
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Attivo dal 2007 al 2012
Gent.le Dott Cosentino,
mio padre ha avuto il tumore al colon all'età di 69 anni e poi è mancato a 71 anni.
Una ferita ancora dolorosa da rimarginare. Da quel momento ho sempre il terrore di questi sintomi, perchè sono una mamma. Non ho mai avuto perdite di muco con la diarrea, perchè quando avevo la ragade evacuavo solo con grosse perdite di sague vivo.
Stavolta invece la seconda volta dell'evacuazione le striature con il muco erano nelle feci, e solo un pochino mi sono rimaste nella carta.

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Stia tranquilla. Solitamente ci sono sempre dei sintomi preliminari e non si arriva tutto d'un tratto con la sintomatologia eclatante.

Mi aggiorni sull'esito della visita.


Un cordiale saluto
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Attivo dal 2007 al 2012
Grazie Dott. Cosentino, La terrò aggiornata sull'esito della visita.
cordiali Saluti anche a Lei

[#5] dopo  
Attivo dal 2007 al 2012
Gent.le Dott. Casentino,
questa mattina sotto Suo consiglio e anche del mio medico curante ho eseguito la colonscopia.
Purtroppo non è andata bene, non certo per colpa dell’equipe medica (anzi erano bravissimi), ma x colpa mia.
Ho eseguito una scrupolosa preparazione e poi ero tranquilla perché conoscevo il dottore che mi faceva l’esame.
Dopo la puntura endovenosa ho una specie di vuoto e non mi ricordo più nulla, fino a che ad un certo punto mi sono “svegliata” e mi veniva da vomitare e sentivo l’infermiera che gridava: “è grigia in faccia…” dopo aver rimesso tre volte dato che avevo dolora addominale, ma non sentivo la sonda gli ho chiesto di andare avanti, ma il medico si era spazientito e non ha voluto continuare, dicendo che ormai aveva già visto metà intestino.
Questo il referto:
RETTOSIGMOIDOSCOPIA
“LA MUCOSA SI PRESENTA ROSEA, ELASTICA CON TRAMA VASCOLARE DEL RETTO E DEL SIGMA”
Non riesco a capire cosa mi sia successo, perché ho avuto necessità di vomitare, e se mi posso accontentare di questo risultato. Il medico che mi ha effettuato l’esame ha proposto di ripeterla in anestesia totale ma tra un’anno.
Lei Dottore, cosa ne pensa?

[#6]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ovviamente si tratta di un esame parziale e non ci si può accontentare del risultato. Bisogna solo decidere quando ripete la colonscopia. Se c'era motivo di farla adesso credo valga la pena anticipare e fare l'esame entro i 3 mesi (come viene suggerito in questi casi).

Un cordiale saluto





Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#7] dopo  
Attivo dal 2007 al 2012
Va bene, cercherò di ripetere l'esame in narcosi.
Grazie Dottore,un cordiale saluto.