Attivo dal 2007 al 2008
da un mese circa ho dolore all'ano.
il mio medico mi ha visitato e non ha trovato nè ragadi nè emorroidi.
il dolore non c'è al momento di andare in bagno.
arriva all'improvviso per poi aumentare di più,sia in posizione seduta o sia che sono in piedi.
mi è stata diagnosticata anche da un paio di anni vulvodnia e ho assunto laroxil senz risultati ,purtroppo per gli effetti collaterali sopportavo solo dosi bassi.
sia il dolore anale che la vulvodnia possono essere collegati?
Grazie infinite

[#1]  
Attivo dal 2006 al 2008
Gentle utente


sicuramente deve effettuare l'anuscopia per valutare se nel retto-

anale sono presenti in muscolaris fistole o aderenze che

giustificano la sintomatologia.

Utile visita colonproctologica



DOTT.VIRGINIA A.CIROLLA
__________________________

[#2]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Numerose possono essere le cause del dolore anale.Oltre a quelle da lei menzionate, ne esistono molte altre meno frequenti ,per elencarne alcune : malattie infiammatori croniche intestinali ,ulcera rettale,spasmo degli elevatori con coccigodinia,stenosi idiopatica dello sfintere esterno,spasmo muscolare idiopatico dello sfintere anale.Dalla descrizione della sua sintomatologia si potrebbe pensare a quella che viene definita: proctalgia fugace ,che è più tipica delle donne ed in quelle della sua età, insorge inaspettatamente, di notevole intensità a comparsa molte volte notturna.Il dolore è localizzato in genere all’ano retto ma può irradiarsi ai genitali, al coccige e talvolta anche alla regione glutea.Chiaramente questa diagnosi richiede una visita coloproctologica che escluda le altri possibili cause.
Saluti Dr.Giuseppe D'Oriano
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#3]  
Dr. Giovanni Piazza

28% attività
0% attualità
16% socialità
PALERMO (PA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
la visita proctologica non è la sola esplorazione attraverso il dito!
L'EDAR (esplorazione ano-rettale) fa parte della visita proctologica, ma non solo. E' imperativo l'esecuzione dell'anoscopia esame utile ed indispensabile direi per lo studio delle patologie dell'ano e del retto basso ( ultimi 5 cm).
Non aggiungo altro a ciò che il collega D'oriano ha esaustivamente detto.
Cordialmente
Dr.Giovanni Piazza
www.drgiovannipiazza.blogspot.com
Dr. Giovanni Piazza
Chirurgo Oncologo
www.Gruppopalermomedica.blogspot.com
www.drgiovannipiazza.blogspot.com

[#4] dopo  
Attivo dal 2007 al 2008
gentili Dottori,
ho fatto stamattina la visita proctologica (un colpo di fortuna un paziente aveva annullato la visita!)
vi copio cosa ha scritto il dottore che mi ha visitato:
"
la paziente riferisce dolore anale irradiati al coccige
ispezione anale negativa
e.rettale sfintere ipertonico
anoscopia :enorroidi I°
consiglierei antrolin crema 3 applicazioni al dì per 4 settimane.
rx coccige"

il dottore mi ha anticipato che se l'rx presenta lesioni non c'è molto da fare..
mentre se è tutto nella norma lo riterebbe un sintomo psicosomatico.
alla mia domanda se potesse essere un nervo a crearmi questi problemi l'ha escluso.
mi ha detto che se ho molto dolore di assumere un aulin,sconsiglia il miorilassante come suggerito invece dal mio medico di base.
per la proctalgia fugace che mi ha illustrato il Dottor D'oriano quali sono le terapie e gli esami eventualmente da effettuare?

è giusto nel mio caso procedere con rx del coccige?
grazie infinite.



[#5]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Cara Utente
Certo è utile eseguire la xgrafia del coccige.In presenza di una diagnosi precisa che conferma lo spasmo degli elevatori con coccigodinia possono essere utili farmaci analgesici e antinfiammatori abbinati a sedute di massaggi ed elettrostimolazione dei muscoli elevatori.Per la proctalgia fugace ,dove la diagnosi e clinica, dopo una diagnosi differenziale con le fissurazioni anali ,intussuscezione rettosigmoidea e la coccigodinia, possono essere utili analgesici e tranquillanti minori associati a consigli sulla posizioni da assumere quando si è in piedi o seduti.
Saluti

Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#6] dopo  
Attivo dal 2007 al 2008
Grazie Dottore.
in settimana andrò a prenotare l'rx .
nel frattempo ho applicato antrolin pomata e devo dire che gli spasmi anali si sono calmati.
sono peggiorati invece i dolori alle natiche che si irradiano anche alle cosce e all'osso sacro.
può bastare l'rx che farò per il coccige?
soffrendo anche di vulvodinia l'rx mette in evidenza se ci fosse nevralgia la pudendo?
grazie per l'aiuto che mi state dando.
auguro una buona domenica a tutti i medici.


[#7]  
Dr. Giovanni Piazza

28% attività
0% attualità
16% socialità
PALERMO (PA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
L'Rx del sacro può solo evidenziare la presenza di lesioni pregresse a carico dei segmenti ossei e solo quello!
La vulvodinia potrebbe però associarsi a una malattia infiammatoria pelvica! a questo punto la inviterei a conttatare il proctologo che la segue e considerare l'esecuzione di una defecografia e una TC addome inferiore e pelvi.
Cordialmente
Dr. Giovanni Piazza
Chirurgo Oncologo
www.Gruppopalermomedica.blogspot.com
www.drgiovannipiazza.blogspot.com