Utente
Salve, ho 25 anni e ormai da circa 6/7 anni che ogni tanto mi capita di vedere sangue rosso nel water durante la defecazione.Non provo alcun dolore o altri sintomi ne prima ne dopo la defecazione.Nel corso degli anni (nel 2007) ho fatto una visita proctologica la quale mi ha diagnosticato "emorroide congeste di secondo grado con recenti segni di sanguinamento". Mi furono prescritte ARVENUM 500 2CP due volte al giorno per 10 giorni e TOPSTER SCHIUMA 2 volte al giorno per 7 giorni. Se i sintomi fossero persistiti si consigliava colonoscopia con rivalutazione proctologica. I sintomi per circa 7/8 mesi non si sono piu ripresentati finchè un giorno non ricominciarono. Siccome non sentivo dolore e si ripresentavano quasi sempre a mesi di distanza decisi di non fare nulla. Nel frattempo (non so se sia rilevante) avevo fatto una ecografia (nel 2008) a tutto l'addome inferiore che non aveva rivelato nulla di anomalo. Ho notato in questi anni che si presentano con maggiore frequenza, non sempre, quando mi capita di bere birra o altri alcolici oppure quando ho diarrea (anche causata dall'assunzione di questi ultimi). E' importante specificare che fin da piccolo ho sempre avuto l'intestino molto irritabile con feci molli perlopiù. Vi scrivo perchè ultimamente questi sintomi si presentano con piu frequenza (a volte passa un mese o più, altre poche settimane) ma sempre privi di alcun dolore. Ho intenzione di prenotare la colonoscopia, tuttavia essendo i tempi lunghi non so se dovermi preoccupare o meno, navigando nel web ho trovato tante di quelle patologie che mi hanno fatto letteralmente sbiancare.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
>> Ho intenzione di prenotare la colonoscopia, tuttavia essendo i tempi lunghi non so se dovermi preoccupare o meno, navigando nel web ho trovato tante di quelle patologie che mi hanno fatto letteralmente sbiancare. <<


Come ha suggerito il proctologo trovo quindi corretto eseguire la colonscopia e la successira rivalutazione del problema emorroidario. I sintomi descritti non fanno pensare a "patologie che fanno sbiancare", ma è corretto prima di un eventuale intervento sulle emorroidi eseguire un accertamento colonscopico. Ed i tempi di attesa, almeno a Milano, non sono proibitivi.


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio molto per la sua risposta.

Cordialmente