Utente
Salve,
Sono una ragazza di circa 25 anni e vi spiego il mio problema, spero sia la specialità giusta.
Da circa un anno, esattamente dall'estate scorsa saltuariarmente iniziavo ad avere un prurito nella zona anale, ma non esattamente ano, al di sopra di questa zona ed anche al di sotto dell'ano, non ho idea di come si possa nominare.
Ho avuto problemi di stichezza decisamente rilevanti dopo l'estate, ma sempre sono a volte stitica. Successivamente il prurito si è attenuato, diventando solo a periodi. Ho avuto un periodo in cui avevo difficoltà nella minzione, forse causato da un infiammazione vaginale, ma essendo vergine non ho potuto far una visita interna.
Ora a un anno a questa parte la situazione è un pò cambiata, nel senso che se tocco la zona sembra infiammarsi di più e il prurito accentuarsi, ed oltre questo ho notato che nel sedermi ho una specie di doloretto.
Toccando la zona ho notato sia sopra sia sotto l'ano una specie di "foruncoli" che nn ho idea se siano tali e tra qualche giorno possano sparire.
Ora vorrei capire almeno da voi di cosa potrebbe trattarsi, in linea generale, e capire che visita poter fare per poter star tranquilla.
Se può esser utile 4 anni fa ebbi una candida vaginale, curata, ma ripeto, essendo vergine non ho potuto far la visita interna. Potrebbe essersi espansa? La verginità ho letto che a volte crea degli ascessi dell'ano, puo essere? O forse emorroidi?
Vi ringrazio molto

[#1]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)
CHIERI (TO)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
La presenza del "foruncoletto" nella zona perianale il prurito ed il dolore potrebbero far pensare ad una fistola perianale in fase di formazione. È pertanto consigliabile una visita proctologica.
Dr. Roberto Rossi

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio molto per la sua gentile risposta.
Effettivamente raccontando il problema ai genitori, mio padre mi disse di avere una fistola in questa zona e che forse potevo avrla anch'io.
Potrei chiederle, nel caso fosse fistola, che tipo di diturbi puo dare a lungo andare?E come si dovrebbe curare?
La ringrazio

[#3]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)
CHIERI (TO)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
La fistole perianale si risolve con un intervento chirurgico.
Dr. Roberto Rossi