Utente
salve sono un ragazzo di 25 anni, ho questo problema di prurito anale, ho fatto l'esame delle feci, e non è stato rilevato nulla esami del sangue a posto, tampone anale mi hanno trovato esame microscopico bastoncini gram negativi cocchi gram positivi
esame colturale tampone cutaneo crescita di 1 streptococcus agalactiae, ho fatto 2 volte l'ispezione anale ma il proctologo mi ha detto che non sa cosa posso avere non so più che fare è da 2 anni che vado avanti..mi ha ordinato una pomata alla quale lo streptococcus è sensibile ma nulla da fare. vi prego aiutatemi.voi

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
ha eseguito l'esame parassitologico?

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile Utente
Il prurito anale è un sintomo comune a diverse affezioni che interessano l'anoretto e la cute circostante oltre a manifestarsi anche per malattie sistemiche(diabete, epatopatie, nefropatie, anemie.etc.)

Alcune delle cause sono di facile identificazione, altre richiedono esami approfonditi.

Da non sottovalutare anche la forma idiopatica, dove non è possibile individuare la causa.

Gli specialisti di riferimento sono il colonproctologo ed il dermatologo.

A distanza potremmo farle un elenco delle cause e delle supposizioni, ma non certo una diagnosi.

Il consiglio è, se il suo proctologo si è arreso, di consultare un altro specialista che avrà modo, dopo una accurata anamnesi ed una valutazione di tutti gli esami eseguiti, di indicare un percorso terapeutico o richiedere ulteriori accertamenti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com