Utente
Egregi Dottori,
sono un ragazzo di 40 anni e soffro di una piccola ragade anale con tre emorroidi interne di I° grado diagnosticate dopo visita proctologica con anoscopia e curata con Antrolin e bustine di fibbra ma in alcuni periodi avendo delle feci dure e voluminose (soffrendo di stitichezza) ecco che ricomincia il solito dolore come una puntura accompagnato da bruciore e con tracce di sangue rosso sulla carta igienica. Essendo un tipo molto ansioso nonostante le rassicurazioni avute durante le visite penso sempre al peggio. Cosa mi consigliate? Posso stare tranquillo? Con l'anoscopia si vede anche il retto completo o bisogna fare un altro esame? Ho sentito parlare della Videoproctoscopia (con quella si esplora tutto il retto?)e ho intenzione di farla ma un mio amico l'ha effettuata ma a causa delle feci non si è potuto controllare tutto il retto, e mi ha riferito che non si deve fare nessuna preparazione all'esame.
Nel ringraziarVi anticipatamente porgo cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
La visita eseguita è adeguata per una corretta diagnosi.
La sintomatologia persistente sembrerebbe riferibile alla ragade e pertanto potrebbe essere indicato usare i dilatatori.Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente
Egregio Dottore, la ringrazio per il consiglio, quindi la visita che ho eseguito è soddisfacente? Posso stare tranquillo? Proverò anche con i dilatatori perchè sono anni che combatto con questo problema anche se ci metto molto del mio grazie al mio stato emotivo.
Nel ringraziarLa di nuovo Le porgo cordiali saluti.