Utente

Da un paio di mesi accuso uno strano e fastidiosissimo sintomo, comparso improvvisamente durante una notte (mi ha addirittura fatto svegliare di soprassalto):
un bruciore anale molto forte, che tende a peggiorare nel corso della giornata. Durante la defecazione accuso una forte sensazione di calore al transito delle feci...

Sono immediatamente corso dall'urologo che mi segue, pensando ad una riacutizzazione della prostatite di cui soffro da anni, ho fatto tutti i colturali del caso (compreso quello del secreto prostatico) e non è uscito nulla..
In ogni caso lui attribuisce i sintomi all'infiammazione prostatica. Durante la visita digitorettale non ha percepito la presenza di emorroidi.

Io non sono del tutto convinto... La frequenza urinaria è normale, attualmente non ho dolore sovrapubico, ma solo qualche bruciore uretrale se le urine sono particolarmente concentrate. La notte i sintomi si azzerano del tutto.

Mi sembra di percepire che l'infiammazione sia presente più che altro all'interno del canale rettale, tanto è vero che se applico un po' di proctosedyl (col dosatore interno ) nel giro di qualche minuto la situazione migliora...

Che dite? Potrebbe essere una ragade/emorroidi? L'infiammazione si è spostata dalla prostata e ha coinvolto anche il retto? Vado dal proctologo a farmi una rettoscopia? Aggiungo che soffro anche di colon irritabile (per non farmi mancare nulla )

Grazie per i consigli...

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Ragadi e o emorroidi sarebbero state individuate con la visita e l' esplorazione rettale.Sentirei quindi il parere di un proctologo. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie dott. Favara. Aggiungo soltanto che il mio gastroenterologo mi aveva suggerito a suo tempo di fare la colonscopia.
Tale esame potrebbe essere sufficiente per valutare il tutto, retto compreso?

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si, certo.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it