Utente
Salve, vorrei avere un Vostro aiuto;Vi spiego la mia situazione
Ho fatto una visita Proctologica perchè avevo fastidi addome superiore destro, come delle bolle d'aria , risentimento dietro la schiena e costole tutto lato destro;qualche giorno prima della visita ho evacuato a diarrea, ho avuto sensazioni di mancato svuotamento delle feci.
Il medico mi ha riscontrato aria nell'intestino tenue , prolasso ed emorroidi,mi ha prescritto una cura di flebosite e fermenti lattici vsl3 e dai giorni successivi ho iniziato ad avere dei fastidi/dolori nella zona del retto ,coccige ,ano ,glutei e anche gambe e bruciore una sensazione di avere un peso anale e qualcosina nell'ano.
Addome indolensito e pieno d' aria soprattutto basso ventre.Possibile che la questi medicinali o le manovre manuali mi abbiamo causato questi disturbi???Le mie feci sono cilindriche ma molli.
Inoltre un po di tempo fa, forse piu di un anno fa, per un periodo di un paio di settimane ,al risveglio della mattina ero presa da mal di pancia soprattutto nella parte sinistra e dovevo subito evacuare, dopo passavano tutti i fastidi;successivamente mi è capitato che la mattina sempre al risveglio dolori al basso ventre fino a quando non urinavo poi passava tutto.
Cosa mi sta accadendo e cosa devo fare adesso????
A ottobre ho fatto una eco addome tutto nella norma e una gastroscopia dove hanno riscontrato una ernia iatale molto grande.
Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile utente.
Non penso che la visita e l'ispezione possano averle creato problemi. La sintomatologia che riferisce farebbe pensare ad una sindrome dell'intestino irritabile associata alla malattia emorroidaria. Utile una visita diretta per una valutazione complessiva delle sue patologie.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore per la sua celere risposta,
io ho fatto visita 2 settimane fa, ho effettuato anche esami di sangue occulto per 5 volte con risultati negativi,secondo lei devo ritornare a controllo?
Ma perchè adesso risento dell le emorroidi e il prolasso???questi dolori nella zona lombare e anale saranno causa dell'intestino irritabile???
Alcune volte non ho nessun fastidio, altre , tipo stasera non riesco a stare stesa che mi duole iil fondo schiena.
Sono una persona molto ansiosa e sto vivendo un periodo stressante perchè non mi sento in forma , non capisco cosa ho ed ho tanta paura.
cordialmente la saluto

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Se la sintomatologia non migliora è opportuno, visto anche la comparsa di nuovi o vecchi disturbi, un controllo.
Il collega che la visiterà saprà tranquillizzarla sulla natura benigna di questi disturbi.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#4] dopo  
Utente
Salve dottore, ho seguito il suo consiglio e ho incontrato di nuovo il medico ,colonproctologo, mi ha nuovamente visitato diagnosticando che i miei fastidi a prolasso e emorroidi,mi ha consigliato sedute x ginnastica del pavimento pelvico.e mi ha detto di stare tranquilla perché nn c'è nulla. Ma quello che non mi convince è della presenza di aria nela pancia sia nel tenue che nel grasso e che mi provoca dolori addominali e feci molli.
Non dandomi null altro da fare.ma io non sono serena.Mi consiglia quali accertamenti posso fare sia intolleranze esami del sangue o rx .
Grazie e cordiali saluti

[#5] dopo  
Utente
Dottore vorrei fare una colonoscopia per avere certezza di cio che ho, ma secondo lei anche la video capsula andrebbe bene?
Grazie e saluti

[#6]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile Signora.
A distanza non è possibile confermare o smentire le prescrizioni del suo curante in merito alla patologia confermata(prolasso ed emorroidi)
Questi disturbi, "aria nella pancia sia nel tenue che nel grasso e che mi provoca dolori addominali e feci molli." probabilmente sono legati alla sindrome dell'intestino irritabile.
La necessità di esami per intolleranze, di una colonscopia o di altro esame strumentale, scaturisce da una accurata anamnesi e da una visita diretta.
A distanza non è possibile fare prescrizioni, specialmente per indagini invasive.
Nulla vieta, se non si ritiene soddisfatta di quello che il collega le ha diagnosticato e delle spiegazioni in merito ai suoi disturbi, di richiedere un ulteriore consulto presso altro proctologo.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#7] dopo  
Utente
Dottore grazie x la sua risposta ,martedi vedròun altro medico, ho pensato che dati i miei sintomi per avere la certezza che soffro di colon irritato mi farò una colonoscopia ,anzi volevo fare la videocapsula endoscopica,mi saprebbe dire dove posso farla nella zona di napoli?
Ho dimenticato di dirle,non so se può interessare per la mia diagnosi ma ho un ernia iatale molto grande cm8 e reflusso di II grado

grazie e cordiali saluti