Utente
Salve, tutto è iniziato il 15/04/2014 avevo dolore al retto e perdite di pus ,la dottoressa mi diede da fare delle visite,la diagnosi che mi fa questo dottore è: addome trattabile e indolente ovunque in decubito laterale ,modesto stato emorroidario interno ed esterno con iperemia cutanea circostante,ampolla indifferente ripiena di feci normocromiche pareti rettali lisce liscie e indenni da lesioni. Questo dottore mi da la terapia e mi dice che è da rivedere a luglio 2014, poi io vado a luglio e il dottore mi fa la seguente diagnosi :addome trattabile e indolente ovunque. In remissione la patologia emorroidaria ampolla indifferente non lesioni endoluminali. Conclusioni proseguire terapia in corso ricontrollare novembre 2014.
Siccome mia madre non si è fidata di questo dottore perché io dicevo che mi usciva il pus ma lui disse che non era importante mia madre decise di andare dal suo gineocologo per vedere se poteva consigliarle qualche proctologo serio. Alla fine vado da questo proctologo e mi fa la seguente diagnosi: da 7 mesi dolori analisi da sepsi ricorrente: possibile ragade andare come primo atto.Ipertono dello sfintere anale con orifizio ore 10 in sede di asesso ischo anale. Anoscopia molto dolorosa e reperto di ragade anteriore sin. Per la condizione clinica acuta si consiglia ricovero urgente ed intervento in anestesia spinale al fine di drenare l ascesso e trattare la fistola e la ragade/i
Conclusioni: ricovero in chirurgia domani ore 8 con impegnativa del curante. Poi vengo operata il 28/10/2014 Motivo del ricovero: sepsi perianale con duplice ulcera del canale anale, fistola intersdinterica e ascesso interfinterico in sospetta M. Di Crohn (ricovero ordinario)

Anamnesi ed esame obiettivo: paziente in buone condizioni generali, deambulazione autonoma, lucido ed orientato, febbrile obiettività cardio-polmonare nei limiti di norma.

Terapia farmacologica significativa durante il ricovero: durante la degenza e stata eseguita idratazione e.v., terapia analgesica, profilassi antibiotica

Diagnosi di dimissioni e condizioni del paziente alla dimissione: diagnosi di dimissine: sepsi in sospetto M di Crohn La paziente risulta in buone condizioni, apirettica, con alvo regolarmente canalizzato; la ferita chirurgica e in via di consolidamento... Se mi rispondete continuo come commento perché sono terminati i caratteri

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Le ho riposto.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it