Utente
Gentili dottori,
Chiedo cortesemente un consulto
E' da 3 giorni che mi è uscita una emmorroide, dopo un acamminata di 40 km ( faccio trekking)
premetto che è da anno che ho queste emorroidi toccabili al tatto,
in questi mesi ho avuto un sanguinamento non so se dovuto alle emorroidi, ma si notavano di color rosso alla fine della defecazione,non mischiate alle feci.
Sto curando con pomata cortisonica e daflon 6 al di ai pasti e delle fibre.
Ho provato a farla rientrare ma dopo un po causa gas intestinali tende ad uscire.
Sto prendendo Lymdiaral e tenosan causa versamento e tendinite .
Possono infiammare le emorroidi?
Grazie per il consulto

[#1]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
No, può continuare la sua terapia, ma dovrà anche osservare riposo almeno per 48 -72 ore. Se la sintomatologia dovesse persistere dopo 10 gg. si sottoponga ad un controllo proctologico, anche per sapere se la sua problematica è da trattare con un intervento.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#2] dopo  
Utente
Gentilissimo dottor Sforza, grazie per la risposta.
Attulamente prendo Daflon 500, 6 compresse al Dì, 2 per pasto e pomata proctosedyl 2 volte al dì , dopo lavaggio in acqua tiepida e amuchina.
Assumo fibre.
Provo a farla rientrare manualmente, premetto che al tatto è grossa come una falange di un mignolo e di colore rosso scuro e c'è ne una più piccola, quando metto la crema, può servire ho posso recare danni ( cmq tende ad uscire)
grazie in anticipo

[#3]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Se rientrano si, altrimenti non forzi più di tanto.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza