Utente
Salve a tutti premetto che sono un pò stitico da sempre, è da circa un anno che spesso dopo aver defecato sento bruciore anale, se mi sciacquo con l'acqua si allieva un pò, a volte dura fino a sera, altre volte scompare dopo pochi minuti. Il bruciore è più intenso quando vado duro, e in 4 o 5 occasioni ho trovato qualche goccia di sangue rosso vivo sulla carta igienica (in quelle occasioni mi ero anche sforzato più del solito per la stitichezza). A vista non ci sono emorroidi, non mi pare di sentirle neanche al tatto ma toccando mi da un pò senso di irritazione e prurito. Le feci mi sembrano abbastanza normali e non ho alcun dolore addominale. Il medico senza visitarmi a voce mesi fa mi aveva prescritto una pomata per le emorroidi, ed il sintomo era scomparso per un pò di tempo. Cosa può essere?

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Potrebbe trattarsi, con ogni probabilità, di ragadi anali.
... ma

<<Il medico senza visitarmi a voce mesi fa mi aveva prescritto...>>

... davvero non va bene per nulla!!

Deve comunque farsi visitare.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it