Utente
Buongiorno,recentemente ho postato un consulto nella sezione gastroenterologia in merito a disturbi dello stomaco.
Fatta la gastroscopia 3 giorni fa con esito "nella norma e NO Helycobacter Pylori".
Tranquillizzatomi da una parte ma ora preoccupatissimo in quanto sempre in questi ultimi 3- mesi circa ho avuto diversi episodi di sanguinamento con SANGUE ROSSO VIVO al termine di svariate defecazioni giornaliere.
Sono un uomo di 45 anni,sportivo,ansioso lo ammetto e lavoro in ufficio quindi stando per la maggior parte del tempo seduto.
Nel Dicembre 2011 a seguito colite e feci con muco oltre che qualche episodio di sanguinamento rettale con sangue vivo sono stato sottoposto a COLONSCOPIA con esito rilevante qualche diverticolo e qualche emorroide in stato iniziale, null'altro.
Il mio gastroenterologo di fiducia attualmente sostiene che questi episodi di sanguinamento di sangue rosso vivo a fine defecazione sono dovuti sicuramente ad emorroidi e si risolvono spontaneamente, di non preoccuparmi per cose gravi in quanto con una colonscopia sostanzialmente negativa fatta 4 anni fa e avendo 45 anni NON trova opportuno ripeterla come esame.
Io vado in bagno nella norma solitamente almeno 3-4 volte al giorno da anni, attualmente le feci sono normali salvo ogni tanto rilevare anche tracce di muco se magari sono andato in bagno almeno un paio di volte priam e mi sono diciamo "svuotato".
Non ho avuto episodi ricorrenti di diarrea eccezzio fatta per un paio di giorni in cui presumibilmente ho avuto virus gastrointestinale, tuttavia, ripeto, magari una volta/2 alla settimana mi capita questa perdita di sangue che poi si riassorbe.
Non ho dolore e percio' è stata quasi esclusa la possibilità di ragadi.
No perdita di peso o di forze e appetito con alti e bassi ma piu' epr i sintomi fastidiosi allo stomaco.In generale mangio regolarmente e di tutto,frutta verdura,cereali ecc, non "pasticcio" nella norma.
Ci sono giorni in cui tanta aria nello stomaco e nell'intestino e cio' mi da' fastidio oltre che accusare bruciori allo stomaco che tengo sotto controllo con Malox o omeprazolo (ripeto Gastroscopia NEGATIVA effettuata giorni fa>).
A questo punto la mia domanda è scontata:
1)Fidarmi del parere del gastroenterologo che mi ha fatto la colonscopia 4 anni fa ?
2)Rifare la colonscopia o altri esami?
La vista del sangue mi preoccupa davvero.
Potete darmi un cortese parere?
Grazie mille



[#1]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Ha ragione il suo gastroenterologo. Il sangue è molto probabilmente di natura emorroidaria. La colonscopia non deve essere ripetuta.
Dr. Roberto Rossi