Utente
Salve, nel mese di Ottobre 2015,ho deciso di operarmi a delle fastidiose marische. Ho preso questa decisione, perchè mi creavano disagio ,sia a livello estetico che igienico. L'intervento è stato debilitante per circa tre mesi,sia a livello psicologico che fisico.A distanza di sei mesi,ho notato che in realtà le marische ci sono ancora,sono solo meno evidenti..Ho consultato il mio proctologo,che ritiene di essere intervenuto in maniera corretta,benchè (a suo dire) ,non fosse possibile eliminarle del tutto se non renderle solo meno visibili di prima. Sono veramente delusa, a questo punto,credo di aver commesso un errore,tra l'altro nella defecazione ho spesso delle fuoriuscite di sangue (che prima dell'intervento non ho MAI avuto).Cosa devo pensare? sono corrette le affermazioni del mio proctologo? Come posso agire?

[#1]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
A. Questa domanda è veramente impossibile dare una risposta corretta senza una visita diretta per valutare la situazione .il consiglio è di richiedere un ulteriore consulto proctologico in una sede diversa.
Dr. Roberto Rossi

[#2] dopo  
Utente
Dottore ,la ringrazio per il consiglio.