Utente
Gentili Dottori buonasera
volevo chiedervi un consiglio.
Da oltre un mese avevo dei fastidi a livello anale iniziati con una stitichezza abbastanza forte. Nelle ultime due settimane inoltre avvertivo un dolore non forte ma abbastanza persistente nella parte finale dell'ano lato sinistro. Premetto che non ho mai avuto febbre o altri sintomi. Alle volte, defecando, mi esce del materiale bianco viscoso e compatto. Il 5 Maggio ho effettuato una visita proctologica e il chirurgo che mi ha visitato ha indicato un sospetto ascesso dato che come premeva in quel punto sentivo dolore. MI ha prescritto una ecografia transrettale che ho effettuato oggi 9 Maggio. Nel referto c'è scritto "Nel contesto della parete posteriore dell'ano in paramediana sinistra, riconoscibile raccolta ascessuale di circa 1 cm ben apprezzabile anche all'esplorazione rettale".
Il chirurgo mi ha quindi detto che è meglio intervenire chirurgicamente fissando la data fra circa 10 giorni.

A tal proposito ho un paio di domande:
- dopo la visita proctologica, il dolore è scemato fino a scomparire e ad oggi non ho più dolore come la scorsa settimana. E' normale questo? Potrebbe essere momentaneo e ritornare?
- dopo un intervento di questo tipo, in quanto tempo posso riprendere una "vita normale"?
- leggendo qua e la alcuni siti a riguardo, in molti casi ho letto che nella maggior parte dei casi, dopo l'intervento all'ascesso, si forma una fistole... è vero? quindi dovrò nuovamente recarmi dal medico e intervenire anche su quella? Oppure ho capito male?

Grazie mille per il vostro consulto!
A presto

[#1]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, tutto quello che descrive, ci sta con la diagnosi formulata, i tempi postoperatori di guarigione se l'intervento dovesse essere confermato tra10 gg, sono in relazione a ciò che si trova e all'estensione dell'incisione e drenaggio. Non tutti gli ascessi evolvono necessariamente in fistole.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#2] dopo  
Utente
Buonasera Dott. Sforza,
grazie per la sua risposta.

Solo una cosa non ho ben capito: quindi questo tipo di problema può scomparire per poi ritornare? Non è possibile si estingua da solo? Proprio in questi giorni, dopo la visita proctologica e l'eco, non ho più dolore o problemi apparenti... e questa cosa mi destabilizza un pò dato che dovrei fare l'intervento fra una decina di giorni.

Grazie mille per un suo/vostro chiarimento!

Buona serata

[#3]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, la risposta sulla recidiva del problema è si, ma comunque il chirurgo prima di operare ovviamente valuterà l'esito di tutti gli accertamenti ai quali si è sottoposto prima dell'eventuale intervento.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza