Utente
Gentili dottori mi rivolgo a voi per avere delle delucidazioni in merito al mio problema. da diversi anni ho un'emorroide prolassata che non ha mai nemmeno una volta sanguinato ne dato mai problemi, un mese fa circa ho avuto un episodio singolo di violenta stipsi con feci cosi dure da richiedere di essere strappate a mano dal retto, dopo questo episodio ho avuto un po' di dolore per qualche giorno e poi rientrato tutto nella norma, adesso da circa una decina di giorni ho un fastidio anale nello stare seduto che consiste nell'avere spesso stimolo di defecare , preciso di non aver problemi durante la defecazione e che le feci risultano sempre morbide, comunque dopo l'atto ho un fastidio anale come di calore/bruciore interno, e ripeto stimolo di ritornare al bagno con interessamento fastidioso della zona del basso ventre.
Premetto anche che dopo l'episodio di stipsi di cui sopra ho avuto come un tic nervoso che mi portava a ponzare stando seduto e a contrarre le natiche.
La mia domanda è questa, puo' un singolo evento di stipsi aver dato origine ad un prolasso rettale interno? il bruciore puo' dipendere da emorroidi interne? non ho mai sanguinato nemmeno una volta, cosa puo' essere? la mia qualità della vita ne sta risentendo. grazie per le vostre risposte.

[#1]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, come potrà comprendere la visita proctologica è indispensabile, in questo modo si potrà fare una giusta diagnosi, eventualmente escludendo l'evenienza di una ragade.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza