Utente
Buongiorno
esattamente 3 settimane fa sono stato operato per una cisti - sacrococcigea
dopo l'intervento sono stato suturato e purtroppo la settimana seguente all'intervento ha fatto infezione creandosi all'interno una sacca di siero.
La ferita è stata aperta in parte e al di sotto si è creato un tunnel che collegava i due buchi lasciati per poter zaffare, ad oggi non si sono ancora rimarginati.
settimana prossima la d.ssa che mi ha visitato procederà con la messa a piatto della ferita e curretage tutto ciò verrà fatto in regime ambulatoriale con anestesia locale.
le domande che volevo porre erano le seguenti :

Questo secondo intervento è molto doloroso?

cosa vuol dire messa a piatto e curretage di una ferita simile?

quando ci impiegherà in media a guarire?


Ringrazio in anticipo!

Cordiali saluti
Riccardo

[#1]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, il dolore non è superiore a quello che ha già subito, i tempi di guarigione dipendono dalla grandezza della ferita e dalla costituzione oltre che dalla adeguata gestione della medicazione. Messa a piatto vuol dire apertura della incisione, pulizia della stessa e guarigione per seconda infezione lasciando aperta la stessa.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta tempestiva alle mie domande, speriamo bene!
mi piacerebbe inoltre sapere, per caso c'è possibilità di riprendere l'attività musicale con le dovute accortezze? ( essendo un batterista, ahimè! )
purtroppo quest'estate avrei parecchi eventi in programma e non posso fare a meno.

Ringrazio nuovamente
Cordiali saluti

Riccardo

[#3]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Sicuramente potrà riprendere.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#4] dopo  
Utente
Grazie, molto gentile!
Perdoni la mia insistenza ma avrei un'ultima domanda, considerato che è quasi un mese che non effettuo alcuna doccia a causa della medicazione zaffata e per non incorrere in ulteriori infezioni.
Ora le garze sono state tolte e ho cominciato a cambiare io il cerotto esterno, il personale medico mi ha detto che potrei ricominciare almeno fino a settimana prossima.
secondo lei è meglio aspettare ancora oppure potrei tranquillamente effettuare qualche doccia?

Ringrazio nuovamente per la pazienza e il suo tempo.

Cordiali saluti
Riccardo

[#5]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
La può fare, ma si asciughi bene e poi faccia la medicazione.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#6] dopo  
Utente
Dunque, purtroppo stamattina dopo aver levato la medicazione esterna,abbiamo notato che mi è stata lasciata la garza all'interno della ferita convinto me l'avessero tolta.
La mia ennesima domanda è la seguente :
considerato che la prossima visita l'avrei venerdì prossimo ( della settimana prossima ) è consigliato lasciare una garza così a lungo? o posso toglierla continuando a medicare all'esterno?


Ringrazio per la sua pazienza attendo nuovamente sue notizie.
Saluti
Riccardo

[#7]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
La garza interna la faccia togliere in ambulatorio e la doccia comincerà a farla dopo che l'avranno tolta definitivamente.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#8] dopo  
Utente
Certo, d'accordo, ma se nelc aso la lasciassi all'interno fino a settimana prossima evitando di fare docce ci potrebbero essere complicazioni?


Saluti

[#9]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
No, la medicazione va rinnovata almeno una volta ogni 2-3 gg al massimo.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#10] dopo  
Utente
Ok, la ringrazio, è stato molto gentile!

[#11]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Saluti e auguri.
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza