Utente
Buongiorno gentili dottori.
Chiedo un vostro consiglio perchè non so come caratterizzare quello che mi è accaduto 2 giorni fà.
Sono andata in bagno,la defecazione è stata diciamo rapida ma caratterizzata da un sforzo discreto in fase espulsiva.
Sulla carta ho notato una piccolissima traccia di sangue di forma circolare,come se ci fosse una piccola feritina,per capirci come quando si gratta una piccola bolla.Il tutto è durato pochissimo,2 o 3 strappi di carta igenica poi più nulla.Mi sono lavata con acqua tiepida(ho pensato che quella calda sarebbe stata più dannosa)e non è successo nulla di fatto se non un temporaneo bruciore passato nel giro di pochi minuti.
Non ho mai avuto fastidi nè prima nè dopo questo avvenimento,nel senso che non ho dolore,non ho al momento bruciore,sto regolarmente seduta,l'unica cosa è che sono terrorizzata nell'andare di corpo perchè ho paura che possa accadere nuovamente.In aggiunta dico che quando ero bambina(4/5 anni)mi succedeva quasi sempre di trovare sangue sulla carta ma ricordo che mi veniva detto che si trattava della rottura di un capillare.
Gentilmente vorrei chiedere se è possibile che si tratti di una feritina superficiale(dato che le feci erano piuttosto grosse)oppure,nel caso di emorroidi allo stato iniziale,se è possibile la risoluzione totale con le comuni creme o unguenti in commercio.
Grazie mille

[#1]  
Dr. Francesco Nardacchione

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2006
Gentile signora,
puo benissimo trattarsi di una "feritina superficiale", di una ragade o di una emorroide ma per poter essere certi qualcuno dovrebbe visitarla. Le consiglio quindi di rivolgersi al suo medico curante e di valutare con lui la necessità o meno di effettuare una visita specialistica proctologica.

Cordiali saluti
Dr. F. Nardacchione
NB: qualunque sia il consulto la visita medica rimane imprescindibile