Utente
Buonasera dottori. Vi sottopongo il mio problema. Da marzo 2017 convivo con una Blastocistis Hominis che mi hanno trovato nelle feci con esame parassitologico. Ho fatto queste analisi in quanto da marzo, improvvisamente, ho accusato fastidiosi pruriti nella zona anale e perianale e delle pulsazioni (tipo aghi) a intermittenza tra ano e scroto. Le pulsazioni sono durate per qualche giorno, mentre i pruriti e l'arrosamento della pelle mi accompagnano ormai da quasi un anno. A seguito del parassitologico, ho fatto una terapia a base di Flagyl per 10 giorni, 2 volte al giorno, ma niente è cambiato. La Blastocistis è sempre rimasta. Nei mesi successivi purtroppo ho contratto la brucellosi e quindi la blastocistis è passata in secondo piano. A seguito di un day hospital presso un reparto di malattie infettive, a causa di forte astenia e transaminasi alterate, l'unica cosa che hanno individuato, dopo aver scongiurato infezioni di natura virale e sessuale, è stata la brucellosi che ho curato con 6 settimane di terapia antibiotica. Arriviamo a natale 2017, cerco di riprendermi, sempre con rossori e pruriti intermittenti nella regione anale. Tante visite dermatologiche, e 2 proctologiche senza anoscopia. Gli specialisti non capiscono di cosa si possa trattare e attribuiscono tutto alla Blastocistis che è sempre presente. Notano soltanto rossore della parte e spesso desquamazioni. Gennaio 2018 rifaccio il parassitologico sulle feci e vien fuori di nuovo abbondante crescita di Blastocistis e scoprono cisti di Entamoeba Dispar. Nellìultimo mese i sintomi sono i seguenti: sonnolenza, anche se di notte dormo, sudorazione notturna, brividi di freddo durante il giorno anche in posti caldi, mancanza di appetito, Prurito anale e spesso rash cutanei in tutto il corpo, infiammazione del prepuzio e del glande con rossore e prurito, come da balanopostite, attacchi di tosse pur senza raffreddamenti, molta aria nella pancia, bruxismo, malessere generale come da febbre, ma la temperatura durante il giorno va dai 35.8 ai 36.9 nel pomeriggio e non sempre. Analisi del sangue fatte a Dicembre 2017 non denotano alcun tipo di valore alterato, le ripeterò settimana prossima. Rx toracico e Tac Total Body senza mezzo di contrasto, tutto negativo.
Cosa mi consigliate di fare? quale è il vostro parere al riguardo? questi parassiti che ho possono causare tutti questi sintomi che vi ho scritto? Su internet in vari siti di gastroenterologia leggo che potrebbe essere tutto correlato e che questo stato di malessere potrebbe essere causato da questi parassiti. Il vostro parere? Vi ringrazio.

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Si! è possibile che la sintomatologia riferita possa essere legata al parassita.
A distanza non possiamo esserle di aiuto.
Si affidi a chi l'ha in cura, saprà dispensarle la terapia necessaria ed utili consigli sulla dieta da adottare.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio dottore..già avere conferma da parte di uno specialista in merito a questi sintomi e poterli attribuire a questi parassiti mi fa stare più tranquillo. Nei prossimi giorno avrò una visita parassitologica. Le farò sapere. Grazie ancora.

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Di nulla.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#4] dopo  
Utente
Gentilissimo dottore D'Oriano e colleghi, ho prenotato la visita parassitologica per mercoledì prossimo. Vi farò sapere come andrà e cosa mi sarà detto. Ne approfitto per chiederle un chiarimento in merito a questi sintomi che le ho elencato sopra. Leggo su internet che la Ameba Dispar viene considerata non patogena e quindi non dovrebbe causare sintomi di alcun tipo. Dando per buono quanto letto su internet in vari siti, pensa che tutto questo mio stato di malessere e debolezza accompagnato da tutto quello sopra descritto sia da imputare soltanto alla blastocistis o che sia causato da un connubio dei due parassiti assieme e che quindi questa ameba dispar in me stia causando problemi? Le faccio questa domanda perchè ancora per mercoledì mancano 5 giorni e avendo letto che questi parassiti se non presi in tempo possono danneggiare fegato, reni, polmoni e quant'altro, non sto passando giorni tranquilli.
Aggiungo che aspetto anche il risultato di analisi ematiche che il mio medico di base mi ha prescritto per monitorare un pò tutta la situazione prima di andare dal parassitologo, analisi che non appena avrò (tra domani e martedì prossimo) le postero qui.
La ringrazio in anticipo se avrà modo di rispondermi.

[#5] dopo  
Utente
Gentilissimo dottore e colleghi, ecco le analisi fatte in vista della visita parassitologica. Emocromo: Globuli Bianchi 5,27/mmc; Globuli Rossi 5,25/mmc; Emoglobina 14,60g/dl; Valore globulare 0,88; Ematocrito 44,30%; MCV 84,40 (mcr)3; MCH 27,80pg; MCHC 33%; RDW 12,60%;piastrine 258,00/mmc; Neutrofili 40,00%; eosinofili 1,00%; basofili 0,00%; linfociti 56,00%; monociti3,00%; GOT 26,00 UI/l; GPT 46,00 UI/l; Fosfatasi alcalina 68,00U/l; Gamma GT 16,00U/l; Azotemia 14,00 mg/dl; CPK 84,00UI/l; Pcr 0,03 mg/dl; Ves 8,00mm/h; Creatinina 1,10mg/dl; Trigliceridi 103mg/dl; Colesterolo HDL 46,00mg/dl; Ldl 133,00 mg/dl; Colesterolo totale 200,00mg/dl; Glicemia 93,00mg/dl; Sodio 136,00mEq/dl; Potassio 4,00mEq/dl; Rame 69mEq/dl; Amilasi ematica 112,00U/l; Lipasi 31,00U/l; Sideremia 84mcg/dl; Ferritina 175,00ng/ml; Transferrinemia 261,00mg/dl; Uricemia 5,40mg/dl; Urine completo tutto negativo; Urinocoltura lieve presenza di E.coli 1.000, abg non eseguito per contaminazione batterica; Tampone balanoprepuziale: Abbondante crescita di E.coli, Stafilococco aureo, H.parainfluenzae. Esame feci: Abbondante crescita di Blastocistis Homins e presenza di cisti di Ameba Dispar.
In attesa della visita di mercoledi col parassitologo, sono qui a chiedervi cosa ne pensate di queste analisi, visto che ormai da 1 mese ho sintomi influenzali come occhi lucidi, brividi di freddo, spossatezza e mancanza di concentrazione, dolori addominali e cattiva digestione con molta aria nella pancia e spesso fitte, tosse secca e dolori, tipo pulsazioni fastidiosissime alla schiena lato sinistra, sudorazioni notturne ormai da Gennaio, quasi ogni notte, mancanza di appetito (spesso mangio perchè mi forzo), prurito anale e perianale, mal di testa (non ho mai sofferto di questa patologia), arrossamenti al prepuzio con prurito e spesso comparsa di rossori anche sul glande. Ho letto su internet che l'ameba dispar in genere è non patogeno, il chè onestamente mi mette ancora più confusione. E' da attribuire tutto alla blastocistis o all'insieme dei due parassiti? Vi ringrazio per il vostro eventuale consulto e parere.

[#6]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
A distanza non possiamo esserle ulteriormente di aiuto, lo specialista di riferimento è il parassitologo.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com