Utente 417XXX
Salve,sono un ragazzo di 23 anni e vi scrivo per un problema che ho in realtà da un pò di tempo ma non c'ho mai dato troppo peso.

E' da un pò di tempo che quando vado in bagno a defecare,qualche volte nel momento della pulizia trovo del sangue vivo sulla carta.
Prima non ci davo peso perchè davo per scontato che fossero della classiche emorroidi da " sforzo " però ora mi è venuta un pò di ansia.
Sto trascorrendo un periodo anche molto stressante a lavoro ed in famiglia e non dormo neanche bene di notte.
Diciamo che ho questo problema quando devo sforzarmi particolarmente nel defecare,alcune volte mi rendo conto di sforzarmi davvero troppo.
Il sangue che trovo è sempre di colore rosso vivo,questo però accade sempre o quasi la prima volta che vado in bagno cioè la mattina poi se capitano altre volte durante la giornata le feci sono di facile espulsione quasi senza nessuno sforzo e non trovo sangue sulla carta.

A volte mi capita anche di avere prurito anale molto forte e a volte vado in bagno a pulirmi con la carta per allievare il fastidio.

Questo non mi capita con regolarità tendo a precisarlo ma ogni tanto succede,possono passare anche mesi che vada tutto bene e poi magari per due tre giorni ad intermittenza si ripresenta il problema.

Come dieta diciamo che non mangio molte verdure e fibre,a contrario mangio molta carne e carboidrati...questo può incidere?

Spesso almeno una volta a giorno bevo dei succhi di frutta a lavoro.

Essendo un ragazzo abbastanza ansioso,ora ho paura che possa essere magari qualcosa di più grave ( tumori ecc..)

Soffro anche di colon irritabile essendo che giorni vado in bagno senza problemi mentre altri ho difficoltà a defecare.

Volevo un vostro parere a riguardo e come posso magari risolvere il problema.

Grazie in anticipo.

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Probabilmente emorroidi ma è necessaria una visita proctologica. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 417XXX

Vi ringrazio per la tempestiva risposta da voi data.

Quindi tende ad escludere patologie ben più gravi?

Grazie ancora.

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Nulla si puo' escludere
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it