Utente
Buonasera, sono una ragazza di 23 anni.
Da che me ne ricordi ho sempre avuto problemi di stitichezza a periodi, questo fattore ha influito sicuramente sulla comparsa delle emorroidi.
Già a 15 anni il medico di base mi disse, previa visita, che all'interno è come se ci fosse un nodulo di emorroidi per cui al gonfiarsi si "strozzano" e fuoriesce sangue, se fosse continuato il disagio negli anni avrei potuto fare l'intervento.
La settimana scorsa con l'arrivo delle mestruazioni arrivano anche le emorroidi, non per stitichezza ma perché sono andata di corpo più volte, ho utilizzato due pomate internamente ed esternamente (una di esse ha dell'anestetico), olio iperico e venoruton.
A 4 giorni dall'insorgenza non ero ancora andata di corpo così ho acquistato dei microclismi delicati da poter fare anche in questi casi, inutile dire quanto sia stato doloroso: un parto.
Svenante persino poggiarsi sul wc per urinare.
Oggi vado dal sostituto del mio medico di base che non crede sia indispensabile vedermi ma prescrive "flebomix 1000" so che questi come le venoruton sono integratori e non c'è un riscontro scientifico sulla loro utilità al riguardo ma le proverò.
A ogni modo il medico mi ha suggerito di inserirle dentro ogni qualvolta fuoriescono... ma non rientrano...
Cosa devo fare? Per fare una visita proctologica devo aspettare che si tranquillizzi la situazione?
Da una settimana sto a letto potendomi alzare di tanto in tanto, a stento, cosa posso fare?

[#1]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, già può essere visitata da un proctologo, poi potrà essere rivista anche quando la situazione sarà migliorata, ma con una terapia impostata da uno specialista.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza