Utente
Salve,

Mi chiamo Luigi e ho 26 anni e da più di un mese vado di rado in bagno e quando capita non evacuo bene ma solo feci piccole e nastriformi. Comincio dall’inizio:
Sono a dieta da un po’ e ho cominciato ad avvertire una stitichezza che però si risolveva in 3/4 giorni. Poco più di un mese fa ho cominciato a prendere il Portolac dopo una settimana che non riuscivo ad andare in bagno. All’inizio ha funzionato poi non ha fatto più effetto così ho cominciato ad assumere anche fibre in bustina mattina e sera.
Ripeto che vado in bagno ogni tanto ma davvero poco e male, feci nastriformi molli (anche dopo che mangio più sostanzioso).
Il medico di base mi ha consigliato di prendere delle bustine di clin4000 che però non mi hanno fatto effetto.
Ora sto continuando ad avvertire il problema ma ciò che mi fa più paura è che lavandomi ho notato una chiusura quasi totale drll’ano, ho fatto fatica ad inserire addirittura una peretta.
Il medico di base mi ha ora detto che è un fecaloma e mi ha consigliato di mangiare frutta e verdura.
Vorrei chiedere un gentile parere per sapere cosa potrebbe essere questa chiusura anale e se potesse essere questa a portare la stitichezza e se mi consigliate una visita specialistica.


Grazie mille

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Si,io farei una visita proctologica. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore.
Ho effettuato ieri la visita proctologica ma non sono riuscito a risolvere.
Le spiego il dottore dopo avermi visitato ha scritto ciò:
EO Addominale: addome trattabile su tutti i quadranti, dolente e dolorabile in fianco sin. Blumerang negativo. Peristalsi presente e valida.
All’ispezione anale: cute perianale normale, ano chiuso; riflesso ano cutaneo presente.
All’esplorazione rettale: anello sfinterico completo, tono basale aumentato con percezione di incompleto rilasciamento del muscolo pubo-rettale. Non sangue sul dito esploratore.
Ano-rettoscopia: agevole introduzione dello strumento. Esame condotto fino a 15-16 cm dal m.a. la mucosa rettale appare rosea, pallida. Non lesioni. A carico del canale presenza di emorroidi di 2-3 grado.
Mi ha consigliato perciò una manometria anorettale e di prendere una volta al giorno psyllogel megafermenti 24mld.
Mi ha detto inoltre che aggiungendo frutta e verdura e acqua posso mangiare normalmente.
Non ho però capito se c’e Qualche problema, mi potrebbe aiutare a capire questa diagnosi?
Pensa sia opportuno fare anche l’altra visita?
Grazie ancora

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Bene, farei gli accertamenti indicati. Quale altra visita?
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#4] dopo  
Utente
Mi scusi intendevo quell’esame.
Cosa potrebbe essere? Mi devo preoccupare?

Grazie ancora

[#5]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Ah si....non saprei, no non mi preoccuperei. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#6] dopo  
Utente
Mi scusi vorrei porle un’ultima domanda, pensa sia urgente questo esame o posso aspettare? Settimana prossima vado in vacanza e nel caso cercherei di prenotarla sempre dallo stesso medico in settimana.

La ringrazio ancora e le auguro una buona estate.

[#7]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Penso possa aspettare
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it