Utente 286XXX
Buongiorno. All'inizio di agosto, dopo due giorni di dolori addominali, mi sono sforzata di evacuare e ho visto dei grumi di sangue nelle feci. Spaventata, sono andata in pronto soccorso dove mi hanno fatto un' esplorazione rettale (dove non hanno trovato niente) ed esami del sangue dove hanno rilevato un aumento dei globuli bianchi (più di 13mila contro un limite di 11mila). Hanno ipotizzato una infezione intestinale e mi hanno mandata a casa con l'indicazione di assumere metronidazolo e una prescrizione per una visita gastroenterologica urgente. Ho eseguito la visita dopo 3 giorni. Il medico ha eseguito una anoscopia e mi ha diagnosticato una ragade acuta oltre alla stipsi cronica. Mi ha prescritto di assumere psyllogel e movicol, levorag per la ragade e diversi esami da eseguire: calprotectina fecale, emocromo ves e pcr, ecografia delle anse intestinali e colonscopia con ileoscopia retrograda. Ad oggi non ho più avuto sintomi e non ho più visto sangue nelle feci. Ho eseguito gli esami del sangue (Tutti perfetti) e la calprotectina è risultata negativa. Il mio medico di base mi ha sconsigliato di eseguire la colonscopia alla mia età (28 anni) considerandola eccessiva al momento visto che il sangue secondo lui era legato alla stitichezza e alla ragade e consigliandomi di farla nel caso in cui ci fossero altre perdite di sangue. Ora io sono indecisa sul da farsi. All'inizio mi sono spaventata e temevo di avere un cancro ma sia il mio medico che il gastroenterologo mi hanno detto che è davvero improbabile. Pertanto vorrei avere un altro parere per capire se questa colonscopia è necessaria oppure no. Grazie.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Concordo pienamente con il suo medico.

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 286XXX

Bene quindi evito di farla per il momento! La ringrazio molto. Ho solo un dubbio che non mi fa stare del tutto tranquilla: il sanguinamento dovuto a ragade può comunque manifestarsi con questi grumi che ho trovato? Grazie e scusi se la disturbo ancora.

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Potrebbe essere un sanguinamento refluito in ampolla rettale
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 286XXX

Grazie mille! Buon lavoro!

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Di nulla, si figuri
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it