Utente 570XXX
Salve, sono una donna di 34 anni e circa 6 anni fa ho avuto una ragade anale, guarita nel giro di un mese. 2 giorni fa, a causa di feci dure la ragade si è riaperta, provocando dolore e sanguinamento. Sto mangiando molte fibre, bevo molta acqua, prendo il cucchiaio di olio e sto utilizzando l'Antrolin. Il dolore all'ano non smette. È normale? Quanto tempo dovrò aspettare prima che la ferita rimargini? È frustrante, non riesco a stare in piedi e a svolgere le attività quotidiane senza avere dolore. Grazie

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
La sintomatologia della ragade è questa!
I tempi di guarigione dipendono dalle caratteristiche della ragade e dalla efficacia dei provvedimenti adottati.
Per evitare cronicizzazioni sconsiglio il "fai da te".
Utile una visita proctologica.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com