Utente 392XXX
Salve, scrivo per conto del mio compagno.

Da analisi richieste di routine per sangue occulto ha avuto questo riscontro.

1 campione 11 rif 0-100
2 campione assente rif 0-100
3 campione 214 rif 0-100
A marzo 2019 ha effettuato colonscopia risultata negativa con pulizia ottimale.
È stata effettuata per mucorrea.
Trovata poi ragade anale e trattata farmacologicamente.
Presenti anche emorroidi interne.

Da marzo presenta anche dolori al fianco destro, che scendono verso il basso ventre.
Eco addome negativa.
Presunta colite spastica e accertata allergia al nichel (che non tratta in alcun modo).

Dopo i risultati del sangue occulto il medico ha suggerito gastroscopia visto che la colon è recente.

Verrà fatta il prima possibile.

Nel frattempo chiedevo un vostro parere sull’iter proposto (forse troppo allarmistico?).
È possibile far leggere il dischetto della colon ad altro medico per avere la certezza che sia stata letta bene?

Il mio compagno è vegetariano, non fumatore, 37 anni.
Nessuna patologia.
Solo sindrome colon irritabile a livello familiare.

Questi sintomi si sono accentuati dopo la notizia della malattia della madre (tumore al fegato scoperto a marzo 2019, morta questo novembre).

Ci può essere una correlazione tra tutte queste cose?

Per il sangue occulto c’è da preoccuparsi?

Grazie in anticipo.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Sangue occulto positivo con ragade e recente colonscopia negativa non mi preoccuperei.

Gastroscopia per sangue occulto positivo ? Il test del sangue occulto rileva solo il sangue di provenienza dal colon ....

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 392XXX

Grazie per la celere risposta.
Sì, il nostro medico ha consigliato questo. Dice che l’iter con colon negativa è fare gastroscopia, perché potrebbe essere sangue digerito.
Inizialmente aveva riproposto la colon, ma è stata fatta 9 mesi fa.
Questo anno è stato molto stressante e la componente ansia non è stata esclusa.
Questo ultimo dato ci ha disturbati ulteriormente, ma gli esiti degli accertamenti sono sempre usciti negativi.
Ripetere sangue occulto tra qualche settimana eventualmente ha logica?
Certo non vorremmo sottovalutare un qualcosa e poi avere brutte sorprese. Allo stesso tempo fare un altro esame invasivo ci lascia perplessi.
Vorremmo capire la natura del malessere che ha.
Fu sospettato morbo di chron, ma anche per quello la colon era negativa.
Saluti

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Mi scuso del ritardo nel rispondere...

Potrebbe aggiornarmi ?

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 392XXX

Salve dottore,

Non abbiamo ancora fatto accertamenti.
Nel mese di dicembre, tra il 20 e il 27 circa ha avuto nuovamente forti dolori al fianco destro, che non riesce a capire se sono più viscerali o nevralgici. Sono passati come al solito da soli.

Abbiamo deciso di fare accertamenti passate le feste, compreso di nuovo l’esame per il sangue occulto.

Ci hanno prospettato la possibilità che si tratti di fibromialgia (spesso doloretti li ha in tutto il corpo).
Per il sangue occulto sappiamo che internamente ha emorroidi ed ha avuto ragadi che potrebbero essersi riaperte un po’.
Soffre di allergia alimentare al nickel, ma ha iniziato la depurazione solo da 2 giorni.
In più ha il colon irritabile.

Mi rendo conto che virtualmente non è possibile fare diagnosi, ma lei cosa ne pensa?

È ovvio che per noi è importante escludere patologie gravi. E la colon di marzo 2019 era completamente negativa.

Grazie per la sua attenzione.

[#5] dopo  
Utente 392XXX

Buonasera, vorrei aggiungere un particolare per capire meglio.
Per il test del sangue occulto sono stati fatti 3 prelievi: in questo caso è stato utilizzato il test al guaiaco?
Come posso saperlo con certezza?
Perché ho fatto anche io lo stesso esame, ma a me hanno richiesto un solo campione.
Nel caso, ho letto che il primo test può essere influenzato da vari fattori alimentari e il mio compagno prende integratori di vit C e non ricordo cosa ha mangiato nei giorni precedenti agli esami.
Mi scusi, ma comunque sono preoccupata, anche se i dubbi possono toglierli solo gli esami specifici.
Buona serata

[#6]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Il test al guaiaco non viene più eseguito in quanto è influenzato dalla dieta e da eventuali sanguinanti digestivi del tratto digestivo superiore ( in pratica non distingue fra sanguinamento digestivo inferiore e superiore)
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#7] dopo  
Utente 392XXX

Capisco,
Grazie per il chiarimento.

Posso sapere la sua idea in merito alla situazione?
Quanto stress, dieta forse sbilanciata (vegetariano) e forte allergia alimentare al nichel non trattata possono infiammare l’intestino?

Grazie ancora.