Utente 576XXX
Buongiorno
Ho 59 anni e sono stato operato al basso retto per tumore (T3) prima dell'intervento ho fatto 28 sedute di radio e chemio con capecitabina, al momento dell'intervento il
Tumore e sparito si evidenzia solo una cicatrice.
Mi hanno salvato l'amo e applicato
Stomia provvisoria.
Purtroppo dopo l'intervento mi hanno messo un catetere perché non riesco a urinare mi hanno detto di avere pazienza perché questo puo succedere dopo questo tipo di intervento
Grazie per risposta

[#1]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, la sua non è una problematica infrequente dopo un intervento come quello che ha subito, purtroppo i nervi della regione pelvica e quindi anche della funzionalità renale, nonostante l'attenzione del chirurgo, possono essere coinvolti e dare i disturbi che lei ha descritto, gli stessi però progressivamente tendono a migliorare man mano che ci si allontana dalla data dell'operazione.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#2] dopo  
Utente 576XXX

Grazie per la sua risposta
Oggi l'urologo ha proposto a mio marito gli
Autocaterismi .
Avevo già chiesto un parere all'urologo di
Medici.it (senza risposta)
Spero che questa pratica possa aiutarlo
Al recupero del funzionamento vescicale.

[#3]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
È possibile per il primo periodo per ripristinare la funzionalità primitiva o comunque un miglioramento sintomatologico.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza