Utente
Il 27 febbraio sono stato operato in Francia per una ragade cronica indolore ma con perdite di sangue.
Tipo d'intervento effettuato: anoplastica.

Non ho mai avuto dolori importanti durante il decorso post-operatorio.

Attualmente a distanza di due mesi dall'intervento continuo a trovare tracce più o meno evidenti di sangue dopo la defecazione sulla carta igienica.

Ieri sono stato dal chirurgo che mi ha operato il quale, dopo un'accurata visita, mi ha detto che il percorso di cicatrizzazione è ancora in atto e che è evidente del tessuto fibroso.

Mi ha quindi prescritto un nuovo trattamento: betametasone crema, un'applicazione alla sera nel canale anale.

Questa mattina, ho ritrovato del sangue sulla carta igienica dopo una defecazione di feci compatte.

Continuo a non avere dolori.

Il chirurgo mi ha detto "di avere pazienza" ma effettivamente dopo quasi sei mesi di sanguinamenti per la ragade e vari trattamenti, continuare ad avere ancora sanguinamenti dopo un'operazione e dopo due mesi, inizia a essere estremamente snervante per il mio fisico e la mia psiche.

Volevo sapere se fosse un decorso "più o meno normale" o se devo temere una qualche ri-operazione (cosa che mi turba alquanto?
Ovunque ho potuto leggere che la cicatrizzazione in tal sede in seguito ad anoplastica è dell'ordine di due mesi...

Ringraziandovi in anticipo per la risposta,
Cordialmente

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
In effetti due mesi non è poco ma se ha appena eseguito il controllo credo possa star tranquillo. Una colonscopia ha escluso altre cause di sanguinamento?
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta.
Il mio chirurgo proctologo ha sostenuto che avere sanguinamenti nel momento delle defecazione è ancora nella norma e che la normalità si potrebbe avere nei sei mesi seguenti l'intervento.
Per quanto riguarda la colonoscopia, lo specialista nel mio caso non l'ha mai presa in considerazione. Dovrei farglielo presente?

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Bene
Se ha certezza che il sanguinamento origini da li no
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it